Giornata del Marittimo: lasciateli tornare a casa!

Giornata del Marittimo
BRUXELLES - In occasione della Giornata del Marittimo 2020, un comunicato congiunto di ECSA (European Community Shipowners’ Associations) ed ETF (The European Transport Workers’ Federation) e pienamente condiviso da Confitarma, sollecita l'Ue ad iniziare ad agire per risolvere l'attuale crisi del cambio degli equipaggi. Sembra che ormai tutti siano consapevoli della situazione: a causa delle restrizioni di viaggio imposte dal Covid-19, i marittimi di tutto il mondo stanno affrontando da mesi difficoltà a essere sostituiti da altri membri dell'equipaggio e ad essere rimpatriati. In particolare per l'Europa, la capacità molto limitata di rilasciare visti per entrare nello spazio Schengen complica ulteriormente una situazione già estremamente complessa e potrebbe diventare un nodo critico quando le restrizioni di viaggio saranno abolite in tutti i Paesi. Eppure, nonostante l'alto livello di consapevolezza e copertura mediatica, il problema persiste. "In alcuni...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

EDGE Group
Shipping

EDGE Group e Fincantieri: nasce MAESTRAL

ABU DHABI – Vale 400 milioni di euro l’ordine di 10 pattugliatori d’altura (OPV) tecnologicamente avanzati di 51 metri da parte delle Forze della Guardia Costiera degli Emirati Arabi Uniti…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar