Governo britannico finanzia porti per la Brexit

Governo britannico
LONDRA - Il Governo britannico ha stabilito un finanziamento di 30 milioni di sterline per potenziare alcune strutture portuali in vista della Brexit. A tale proposito, il gruppo Peel Ports, annuncia che gli scali di Liverpool, Heysham (nella foto) e Sheerness (London Medway) hanno ricevuto finanziamenti per migliorare ulteriormente le misure già adottate in vista dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea del 31 Ottobre. Questi porti godono di una posizione strategica e di strutture specializzate per i servizi ro-ro, con diverse partenze giornaliere. Il finanziamento annunciato dal segretario  di Stato per i Trasporti, Grant Shapps, sarà utilizzato per ampliare i parcheggi di veicoli pesanti e lo stoccaggio di container per supportare le linee regolari delle navi ro-ro, in particolare attraverso il Mare d’Irlanda. Il fondo fa parte di un piano annunciato il mese scorso dal Governo britannico che, come detto, ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

estate
Porti

Estate a Piombino con presidio sanitario in porto

PIOMBINO – Rinnovata anche per quest’anno in previsione dell’estate la convenzione tra l’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale e tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino…
Porti

Protocollo d’Intesa tra Alis e Assiterminal

ROMA – E’ stato siglato un importante protocollo di intesa tra Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, e Assiterminal, Associazione italiana terminalisti portuali, avente ad oggetto lo sviluppo congiunto di temi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar