Connect with us

Economia

Green deal europeo non convince i ministri?

Uggè: “In Europa mi pare si siano fatti prendere un po’ troppo la mano”

Pubblicato

il giorno

Tir al Brennero europeo
ROMA – Paolo Uggè, presidente di Conftrasporto-Confcommercio torna all'attacco contro la decisione del Consiglio europeo, che tra le altre misure fissa al -55% l’obiettivo di emissioni inquinanti entro il 2030. Appello che sembra trovare sostegno nel ministro Roberto Cingolani, titolare della Transizione Ecologica, e Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo Economico. “Non posso che concordare con entrambi, invitando il Governo ad assumere una posizione sul pacchetto europeo, nel nome dell’ambiente e dell’economia italiana” commenta Uggè. “La sostenibilità è anche salvaguardia dei posti di lavoro e possibilità per le imprese di continuare a operare, sicuramente proseguendo nel percorso green, ma con equilibrio e gradualità, senso della realtà, e senza isterismi”. “L’esempio di Cingolani sulla Ferrari condannata a chiudere alla luce...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Arrivano i primi finanziamenti per il Recovery plan

Esborsi per Belgio, Lussemburgo e Portogallo

Pubblicato

il giorno

concentrazioni primi finanziamenti
ROMA - È online da oggi il portale ufficiale dedicato a Italia Domani”, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, in attesa dei primi finanziamenti del Recovery plan. Ad aver ricevuto invece la prima tranche di esborsi Ue sono Belgio, Lussemburgo e Portogallo, con un finanziamento pari al 13% di quanto previsto. Il versamento, annunciato dalla Commissione europea rappresenta una tappa importante per la messa in atto delle riforme e degli investimenti contenuti nei vari Pnrr europei, come sottolinea un rappresentante dell'Esecutivo Ue.
Dopo questi primi finanziamenti, il mese di Agosto sarà caratterizzato da ulteriori esborsi, una volta che i Paesi termineranno le procedure bilaterali con Bruxelles.
Intanto l'Ufficio parlamentare di bilancio prevede che ci siano i presupposti nel 2021 per “la cr...
Continua a leggere

Economia

Il Ministero dello Sviluppo economico si riorganizza

Si rafforzano gli strumenti a disposizione del ministro

Pubblicato

il giorno

Credito e liquidità Ministero dello Sviluppo
ROMA – Compito del Ministero dello Sviluppo economico è quello di pianificare e determinare la politica industriale e di rilancio del Paese. Perchè il percorso sia più agevole, il Consiglio dei ministri ha approvato nei giorni scorsi il Dpcm relativo al nuovo regolamento di organizzazione, ridefinendo gli ambiti di competenza e le funzioni amministrative. Con le trasformazioni in atto, industriale, tecnologica e ambientale, si richiedono risposte, soluzioni e proposte innovative nei numerosi ambiti in cui si articola quotidianamente l’azione del Mise: l’industria, l’innovazione, le Pmi, gli incentivi alle imprese, le startup, le cooperative, la tutela della proprietà industriale, del made in Italy e dei consumatori, la concorrenza e il mercato, i servizi e le tecnologie di comunicazione, la sicurezza informatica. Tra le novità principali la costituzione di una nuova Direzione generale, voluta fortemente dal ...
Continua a leggere

Economia

120 nuovi dipendenti del Mims

Si cercano ingegneri e geologi, dopo la pausa estiva il concorso per dirigenti tecnici

Pubblicato

il giorno

Linee guida infrastrutture verdi marchesi a1 riorganizzazione 120 dipendenti
ROMA - Saranno 120 i nuovi dipendenti del Mims che usciranno dal concorso pubblico indetto dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Ingegneri e geologi a tempo pieno e indeterminato da inquadrare nell’organico per rispondere alla necessità di riqualificare il personale dell’amministrazione, anche in vista dell’attuazione dei progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza. “La differenza la fanno le persone e l’amministrazione ha la necessità di contare su personale giovane e qualificato”, commenta il Ministro Giovannini. “I nuovi assunti lavoreranno sui progetti del Pnrr, nei provveditorati e nelle motorizzazioni. Ma questo è solo il primo passo: dopo la pausa estiva verrà lanciato anche il concorso per dirigenti tecnici. Chiuderemo il primo concorso entro la fine dell’anno grazie alle nuove regole di reclutamento adottate dal Governo e proseguiremo la campagna anche nel 2022”. Come indicato s...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi