Il 14 si fermano i trasporti eccezionali

trasportounito
VERONA – Tea, l'associazione nazionale trasportatori associati (riconosciuta dal Ministero dei Trasporti per la filiera dei trasporti eccezionali) accoglie con forte criticità l'entrata in vigore del DL 121/2021 che di fatto introducendo il comma 2BIS all’articolo 10 pone fine a tutto il trasporto in condizioni di eccezionalità legato al mondo siderurgico. “Oggi l’Italia ha fatto un grande passo indietro’’ commenta il presidente Luca Civolani. “Tutto il mondo ci chiede di non inquinare e di salvaguardare il nostro futuro, il nostro pianeta, per questo noi andiamo a triplicare i camion in strada? Non aumenta la sicurezza, anzi diminuisce, aumentano i rischi per tutti gli utilizzatori della strada con una ricaduta occupazionale che farà perdere il posto di lavoro a migliaia di famiglie italiane. Questo accadrà nei prossimi giorni, perché con il provvedimento varato per trasportare gli stess...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

strade autostradali Di Pasquale conftrasporto 20 milioni
LogisticaTrasporto

Strade liguri: cambio di gestione

TORTONA – Novità sulle strade liguri per quel che riguarda la concessione di alcuni tratti autostradali. Nello specifico Concessioni del Tirreno (CdT) subentra a Salt nella gestione delle tratte A12 Sestri…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar