Il Governo di Atene precetta i marittimi

ATENE - Il Governo greco rispolvera le leggi d’emergenza e, per spezzare lo sciopero dei marittimi e dei portuali che andava avanti da sei giorni, fa ricorso alla precettazione proprio come aveva fatto giorni fa con i dipendenti dei trasporti pubblici.
La drastica decisione, come hanno riferito fonti vicine all’esecutivo, si è resa necessaria in quanto sulle isole - tagliate fuori dai rifornimenti a causa dei traghetti e dei mercantili bloccati nei porti - cominciano a scarseggiare il carburante e anche i generi alimentari. «Sfortunatamente non c’é più spazio di manovra per ulteriori discussioni» con il sindacato dei marittimi, ha detto il ministro della Marima mercantile e dell’Egeo, Costis Mousouroulis, annunciando ai giornalisti la decisione del Governo.
I marittimi chiedono il pagamento degli stipendi arretrati da parte delle compagnie di navigazione nelle quali sono impiegati e la firma di un contratto collettivo di lavoro. In base alle direttive emanate dall’esecu...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar