Connect with us

Autotrasporto

Il gruppo Onorato redige un “contratto con l’autotrasporto”

10 punti con i quali si danno regole di auto-condotta

Pubblicato

il giorno

olbia contratto con l'autotrasporto olbia
FLENSBURG – Il gruppo Onorato invia una nota nella quale, dopo aver dato una visione globale del settore, si impegna con un "contratto con l'autotrasporto". Gli autotrasportatori italiani attraversano ormai da anni una crisi senza precedenti determinata dall’abbattimento dei margini di redditività delle loro aziende, dalla violazione sistematica delle norme in aree sensibili come quella del cabotaggio, dall’invasione del loro mercato di riferimento da parte di vettori in grado di operare in condizioni di dumping. Questo ha generato un crollo verticale anche nella qualità della vita specie dei piccoli autotrasportatori costretti a lavorare ai margini della legge e a subire ricatti su ogni fronte, incluso quello delle cosiddette autostrade del mare e quindi del tanto auspicato dirottamento di quote crescenti di traffico dal sistema autostradale e stradale al mare. Alla vigilia di un impegno sempre maggiore proprio nel campo delle autostrade del mare il gruppo Onorato ritiene ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Proroga scadenze per credito d’imposta

La richiesta congiunta di Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Pubblicato

il giorno

credito d'imposta
ROMA - La richiesta di una proroga di almeno sei mesi delle scadenze per il credito d'imposta per l'acquisto di beni strumentali è stata presentata dall’intera filiera associativa dell'automotive, della logistica e dell'autotrasporto – Anfia, Anita, Federauto, Unatras, Unrae. In tal modo, le associazioni intendono accendere i riflettori sulla gravissima carenza su scala globale di materie prime – in particolare di semiconduttori – che sta incidendo anche sulle consegne dei veicoli industriali, beni strumentali d’impresa per il mondo del trasporto merci.
Si tratta di una crisi - scrivono le associazioni di categoria - che sta generando ritardi di molti mesi dei tempi di produzione e consegna dei beni ordinati e che sta coinvolgendo moltissimi beni strumentali oggetto della misura prevista dalla legge 178/20 che supporta gli investimenti con un credito d’Imposta al 10% (ex-Superammortamento). Le associazioni fir...
Continua a leggere

Autotrasporto

Messa in mora CE per inazione nei confronti dell’Austria

Anita: “L’azione legale rimane l’unico strumento per ricevere risposte concrete”

Pubblicato

il giorno

austria divieto di guida notturna
ROMA - Intrapresa un’azione di messa in mora della Commissione Ue per inazione nei confronti dell’Austria, sul tema già dibattuto dei diversi divieti imposti unilateralmente dal Tirolo. È quanto hanno chiesto le Associazioni dell’autotrasporto italiano Anita, Fai e Fedit ad un team legale, decisione presa a maggior ragione dopo la diffusione di un documento riservato predisposto nel Dicembre scorso dalle Direzioni Generali dei Commissari Ue del mercato interno, dei trasporti e dell’ambiente, che invitava la Commissione ad avviare una procedura d’infrazione nei confronti dell’Austria, cosa che non è avvenuta. Si è così optato per un’azione decisa verso la Commissione, rafforzata anche dai recenti pareri formulati da esperti di diritto comunitario sui vigenti divieti “settoriale” e “notturno” in Tirolo, che dimostrano la presunta fondatezza della violazione del ...
Continua a leggere

Autotrasporto

Tir verso il blocco totale

Trasportounito: sparisce dal mercato l’ADBLUE

Pubblicato

il giorno

blocco totale
ROMA - Andiamo incontro al blocco totale dei Tir. Dove non riusciranno i disagi generati dal green pass, dove inciderà sia pure in parte rilevante la mancanza di autisti, o, ancora i cantieri sulle autostrade e gli ingorghi che quotidianamente ne conseguono, in un panorama di incremento costante nel prezzo del carburante, (più 17%), l’obiettivo di bloccare l’autotrasporto lo conseguirà l’ADBLUE. Dietro questo nome a molti sconosciuto si cela un prodotto chimico che obbligatoriamente i camion Euro 5 e Euro 6 (ovvero i più ecologicamente avanzati) devono utilizzare e in assenza del quale i loro motori diesel si fermano. A denunciare una situazione che sta spingendo l’autotrasporto verso un fermo tecnico globale, lasciando liberi di circolare solo i camion più vecchi e più inquinanti, è Maurizio Longo, segretario generale di Trasportounito. Secondo Longo le scorte di ADBLUE si stanno rapidamente esaurendo per una reazione a catena che riguarda ormai tutte le regioni italiane: ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi