Connect with us

Porti

Il porto di Trieste investe in progetti europei

Obiettivo: favorire l’intermodalità nell’Adriatico

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Trieste
TRIESTE - In totale sono 22 i progetti europei portati avanti dall’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico orientale, con un budget complessivo di 130 milioni di euro e un finanziamento europeo di più di 32 milioni. “È sulle risorse umane che si giocano lo sviluppo e la competitività del porto. Da due anni abbiamo creato un Ufficio interno dedicato all’ideazione e gestione di progetti finanziati dall’Unione europea che sta portando ottimi risultati. Si tratta di idee progettuali divenute realtà dal 2015 ad oggi e ora tutte avviate”, ha commentato il presidente dell’Autorità di Sistema, Zeno D’Agostino. Diversi i settori di azione. Tra i più importanti quelli infrastrutturali, con finanziamenti per la Piattaforma Logistica, i cui lavori si concluderanno entro l’anno, e lo scalo ferroviario di Campo Marzio. Non mancano progetti su tematiche ambientali: un innovativo sistema legato al procurement pre-commerciale per la bonifica di aree inquinate, la progettazione dell’ele...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Montreal Port Authority sigla accordo con Cbi

Per realizzare un terminal container a Contrecoeur

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Montreal Port Authority
MONTREAL - Montreal Port Authority (Mpa) ha siglato un accordo di collaborazione con Canada Infrastructure Bank (Cib). Oggetto del Memorandum of Understanding la realizzazione di un piano finanziario per realizzare un nuovo terminal container a Contrecoeur (nella foto), dove il porto prevede di espandere la sua attività. Questa due diligence includerà le attività di pianificazione e pre-acquisizione per la progettazione, la costruzione, il finanziamento, l’operatività e la manutenzione del terminal. La Montreal Port Authority sottolinea, inoltre, che l’obiettivo del nuovo terminal è di migliorare l’attività di import - export e quindi sostenere la crescita economica del Canada e del commercio internazionale. Il terminal di Contrecoeur migliorerebbe l’infrastruttura del porto che supporta il flusso di merci dalle navi portacontainer e aumenterebbe la capacità attuale e per i prossimi decenni. Il p...
Continua a leggere

Porti

Sulla ”Tramper” 5mila tonnellate di tubi

La nave li ha imbarcati a Iskenderun e trasportati ad Agadir

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Tramper
LIVORNO – Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia sul nostro quotidiano www. messaggeromarittimo. it dell’inaugurazione di nuovi uffici a Livorno della Compagnia di Navigazione del Mediterraneo, una struttura con sede a Tortolì (Nuoro) che si avvale nello scalo labronico della collaborazione di Giuseppe Garbo. La compagnia armatrice oggi informa che la nave di proprietà “Tramper” ha effettuato un carico speciale di tubi che saranno posizionati per condotte idriche, dallo scalo turco di Iskenderun a quello marocchino di Agadir. Oltre 5mila tonnellate il peso del materiale imbarcato sulla "Trumper". La compagnia informa che sta progettando un imbarco eccezionale anche del porto di Livorno nel mese di Settembre.
Continua a leggere

Porti

Il porto di Amburgo continua a crescere

Nel primo semestre 4,7 mln di teu (+7,5%)

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Il porto di Amburgo
AMBURGO - Il porto di Amburgo continua a crescere. Il più grande scalo della Germania, infatti, annuncia i positivi risultati ottenuti nel primo semestre. Le merci complessivamente movimentate sono aumentate del 4,1% a 69,4 milioni di tonnellate. Particolarmente buona, la tendenza di crescita nel segmento general cargo, con un incremento del 6,1% a 48,4 milioni di tonnellate. Risultato scaturito principalmente grazie all’eccellente movimentazione totale e dei container. In lieve calo, invece, il comparto delle rinfuse, inferiore dello 0,3% rispetto al primo semestre dell’anno scorso a 21 milioni di tonnellate. All’aumento del 7,5% nella movimentazione di container, a 4,7 milioni di teu, contribuiscono principalmente i quattro nuovi servizi di linea che da inizio anno collegano la città anseatica con i porti degli Stati Uniti, Canada e Messico. Con 283.000 teu gestiti da inizio anno nella relazione commerciale con gli Stati Unit...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi