La richiesta del pagamento da parte dell'Art era richiesta alle imprese di trasporto merci che possiedono veicoli superiori a 26 tonnellate e fatturano oltre 5 milioni di euro annui, ritenendole connesse con porti, scali ferroviari, aeroporti e interporti. Abbonati o effettua il login