Inaccettabile spostare i depositi chimici nel porto di Genova

Depositi chimici
GENOVA  -“Inaccettabile spostare i depositi chimici nel porto di Genova. Abbiamo appreso la preoccupante notizia relativa allo spostamento nel porto di Genova, in pieno centro città, disposto dal Commissario straordinario Bucci, delle attività di stoccaggio e movimentazione di prodotti chimici e petrolchimici. Una simile operazione è per noi inaccettabile in quanto comporterebbe seri rischi per la sicurezza e la salute di lavoratori e cittadini, oltre ad impattare notevolmente sul livello di efficienza e puntualità dei traffici merci e sull’intero indotto per il porto di Genova”.  Così il vice presidente di Alis Marcello Di Caterina commenta la localizzazione di depositi chimici nel porto di Genova, in un’area del bacino di Sampierdarena, con contestuale spostamento da Pegli/Multedo a Ponte Somalia, in un’area nella disponibilità del Terminal San Giorgio che, attualmente, viene utilizzata per le operazioni di imbarco e sbarco dai traghetti.  “Sot...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porti

La crescita continua del porto di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Pino Musolino, presidente dell’AdSp del Mar Tirreno Centro Settentrionale, ha fatto gli onori di casa nel contesto dell’evento organizzato da Automar dedicato alla professione di autista di bisarca.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi