Connect with us

Economia

Italia a metà strada tra recessione e ripresa

Secondo l’Ufficio Studi Confcommercio

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

recessione
ROMA - Niente ripresa, ma neppure recessione. Ad Aprile micro rimbalzo dei consumi su Marzo, con turismo, auto e un po’ di alimentare. Secondo l’Ufficio Studi Confcommercio, diretto da Mariano Bella (nella foto) il Pil nel secondo trimestre potrebbe collocarsi tra 0 e + 0,2 mensile. Si conferma, quindi, un quadro di stagnazione, con proiezione della ”crescita” attorno a + 0,3% nel complesso del 2019. A causa delle tensioni internazionali, i rischi di peggioramento dello scenario prevalgono sulle possibilità di correzioni al rialzo. I principali indicatori congiunturali continuano ad evidenziare una dinamica molto debole, con andamenti non omogenei. A Marzo la produzione industriale, dopo un bimestre positivo, ha segnalato un brusco ridimensionamento registrando, al netto dei fattori stagionali, una contrazione dello 0,9% congiunturale e dell’1,5% su base annua. Per contro l’occupazione ha evidenziato a Marzo una crescita con un + 0,3% rispetto al mese prece...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Istat rivede al ribasso la crescita

Nel 2018 il tasso di crescita del Pil in volume è pari a 0,8%

Avatar

Pubblicato

il giorno

crescita
ROMA - Nel 2018 il tasso di crescita del Pil in volume è pari a 0,8%, con una revisione al ribasso di 0,1 punti percentuali rispetto alla stima di Aprile. Nel 2018 il Pil ai prezzi di mercato risulta pari a 1.765.421 milioni di euro correnti, con una revisione al rialzo di 8.439 milioni rispetto alla stima di aprile scorso. Per il 2017 il livello del Pil risulta rivisto verso l’alto di 9.220 milioni di euro. Questo secondo le stime pubblicate stamani dall'Istat, relative alla revisione generale dei Conti Economici Nazionali, concordata in sede europea a cinque anni dal passaggio al SEC 2010 e che introduce innovazioni e miglioramenti di metodi e di fonti. In parallelo, le serie storiche ricostruite retrospettivamente fino al 1995 sono rese disponibili sulla banca dati Istat. Sulla base dei nuovi dati, il Pil in volume è cresciuto nel 2017 dell’1,7%, con una revisione nulla rispetto alla stima di Aprile; il tasso di crescita del 2016 è stato r...
Continua a leggere

Economia

Snam rileva il 49% del capitale di Olt

Controllerà il terminale con First State Investments

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

capitale
MILANO - Snam e Gruppo Iren hanno sottoscritto un accordo relativo all’acquisizione da parte di Snam della quota del 49,07% del capitale sociale di Olt (Offshore Lng Toscana), la società che ha realizzato e gestisce il terminale di rigassificazione offshore (Fsru – Floating Storage and Regasification Unit) situato a circa 22 km al largo della costa toscana tra Livorno e Pisa. L’accordo prevede una valutazione della quota, al 31 Dicembre 2017, di circa 400 milioni di euro, che include altresì un finanziamento soci erogato da Iren in favore di Olt. Tale valutazione è soggetta ad aggiustamenti in aumento e in riduzione del prezzo, concordati tra le parti, anche in relazione ai rimborsi del citato finanziamento eseguiti da Olt dopo il 31 Dicembre 2017. L’importo netto al closing dell’operazione ammonterà a circa 345 milioni di euro (compresi gli interessi previsti dall’accordo dalla data di riferimento dell...
Continua a leggere

Economia

Cantieristica rafforza sinergie in Friuli

Secondo il presidente del Consiglio regionale

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

cantieristica
TRIESTE - "Il successo di Fincantieri e della cantieristica navale, una delle specializzazioni tradizionali dell'area giuliano-monfalconese, sta sviluppando sempre più interessanti sinergie e forti legami con il sistema imprenditoriale friulano, in una sorta di complementarietà economica e lavorativa tra il Friuli e la Venezia Giulia". Ad affermarlo è il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin (nella foto), commentando le sinergie avviate da Fincantieri con le Pmi friulane per la realizzazione della Msc Seashore, nel cantiere di Monfalcone. Zanin, inoltre, ritiene nel settore della cantieristica "le due anime della nostra regione, quella friulana e l'area triestina e del monfalconese, fanno sistema, riuscendo a esprimere al meglio potenzialità e rispettive capacità, in una sorta di equilibrio policentrico che evidentemente rafforza il Friuli Venezia Giulia, non solo sul p...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi