La Ce decide di deferire l’Italia alla Corte di giustizia per la mancata elaborazione dei piani di gestione dello spazio marittimo

deferire green corridor valichi suez prospettive mare LIFE4MEDECA mare
BRUXELLES - Nei giorni scorsi la Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia alla Corte di giustizia dell'Unione europea per “non aver correttamente recepito la direttiva che istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio marittimo. La direttiva, come si legge nella nota Ce, definisce un approccio comune che consente ai paesi dell'Ue di “pianificare e organizzare in modo sostenibile le attività umane nelle zone marine. L'obiettivo di una pianificazione adeguata è conseguire vari obiettivi ecologici, economici e sociali, ad esempio lo sviluppo di un'economia blu sostenibile, l'uso sostenibile delle risorse marine, la conservazione di ecosistemi marini sani e il mantenimento della biodiversità. Il corretto recepimento della direttiva è essenziale per conseguire gli obiettivi del Green Deal europeo”. Secondo la direttiva gli Stati membri costieri avrebbero dovuto elaborare piani di gestio...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar