La Spezia chiede a gran voce la Zls e lo Sportello unico

digitale Spezia ZLS
LA SPEZIA - Velocità e semplificazione. Sono le parole chiave che risuonano da sempre nei settori produttivi italiani. E torna a chiederle anche tutta la comunità portuale spezzina. Due in particolare le richieste di applicazione: nel processo di realizzazione dello Sportello Unico previsto dal regolamento presso la struttura dell’AdSp del Mar Ligure orientale e nell’effettiva delimitazione e attivazione della Zona Logistica Semplificata nel porto della Spezia e nel retroporto di Santo Stefano Magra, con un’indicazione finalmente chiara e precisa delle aree interessate extraprovinciali che hanno aderito. Spedizionieri, doganalisti e agenti marittimi, che in questi anni hanno intensificato i loro investimenti per conferire al sistema logistico di La Spezia caratteristiche uniche di efficienza determinate anche e specialmente da un interfaccia razionale fra porto e retroporto, lanciano oggi Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar