La Torino – Lione la vuole l’Europa

Torino la gronda
GENOVA – Il presidente di Saimare ed ex sottosegretario ai Trasporti, Mino Giachino, è intervenuto sulla Torino - Lione, un progetto che recentemente sembra non trovare pace per interventi di forze politiche di diverso colore e, sopra tutto, per prese di posizione che vedono in prima linea il ministro Toninelli. Non mancano nemmeno servizi su quotidiani, peraltro non condivisi da Mino Giachino. “Mi stupisco che su alcuni organi di stampa si usino parole da festival de l’Unita di 40 anni fa. La Tav non la vuole la lobby del cemento, ma il progetto è sostenuto dall’Europa che ha disegnato una Rete transeuropea di trasporti su rotaia per poter trasferire una parte importante del trasporto dalla strada, riducendo inquinamento e incidentalità, alla rotaia, non inquinante e più sicura. Ricordo che ogni anno in Europa perdono la vita 400 mila persone per inquinamento e ricordo che il trasporto su strada vale almeno 1/3 dell’inquinamento. Per raggiungere meglio questo obiettivo sosten...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar