Le dimissioni del viceministro Rixi: “Sono tranquillo”

dimissioni
GENOVA - ”Sono tranquillo. Ho sempre agito per il bene degli italiani. Conto sull’assoluzione perché non ho mai commesso alcun reato, ma per l’amore che provo per l’Italia e per non creare problemi al Governo ho già consegnato nelle mani di Matteo Salvini le mie dimissioni”. Questa la conseguenza immediata del provvedimento del Tribunale di Genova che ha condannato il viceministro ai Trasporti Edoardo Rixi a 3 anni e 5 mesi in I grado con l’accusa di peculato e falso. E la risposta del vicepremier Salvini arriva poco dopo: “Accetto le dimissioni di Rixi per tutelare lui e il Governo e oggi stesso lo nomino responsabile nazionale Trasporti e infrastrutture della Lega, riconoscendogli capacità e onestà assoluta”. I fatti di cui è accusato, risalgono a quando Rixi era capogruppo regionale della Lega, tra il 2010 e il 2012, periodo durante il quale avrebbe usufruito di rimborsi passati come spese istituzionali: via...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Politica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

E' morto Giorgio Napolitano
Politica

Giorgio Napolitano ci ha lasciato

ROMA – Il senatore Giorgio Napolitano, si è spento presso la clinica Salvator Mundi al Gianicolo in Roma.  A darne l’annuncio è stato il presidente del Senato Ignazio La Russa.…
firenze collegamenti
Politica

Giani illustrerà: Elba isola musicale

FIRENZE – Elba isola musicale d’Europa, il festival internazionale di musica classica dove il fascino del concerto viene amplificato dal palcoscenico naturale dei luoghi dell’isola d’Elba, quest’anno si svolgerà dal…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast