Connect with us

Politica

Livorno: prima analisi decreto #CuraItalia

Espresso l’augurio che il decreto sia solo il primo di una serie

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

prima analisi

LIVORNO - Una prima analisi del decreto #CuraItalia che prevede una serie di misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese era l'obiettivo di un incontro che si è svolto ieri nella sala di Consiglio del municipio.

L’assessore comunale al Lavoro e Attività produttive Gianfranco Simoncini insieme all’assessore al Turismo e Commercio Rocco Garufo ha incontrato, in parte in sala di Consiglio rispettando le distanze di sicurezza, in parte in videoconferenza, le associazioni di categoria e sindacali della città per questa prima analisi dei provvedimenti.

Presenti all’incontro, il terzo sul tema del lavoro da quando è iniziata l’emergenza Coronavirus anche in Toscana, Confcommercio, Confesercenti, Confcooperative, USB, mentre connessi in videoconferenza Abbonati o effettua il login

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Bernardis: Patuanelli guardi oltre Trieste

Il consigliere regionale chiede attenzione anche per Zls e Monfalcone

Avatar

Pubblicato

il giorno

Bernardis
TRIESTE - E' necessario che il ministro Patuanelli guardi oltre il porto di Trieste, sostiene il consigliere regionale Diego Bernardis (nella foto). "Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha confermato gli importantissimi finanziamenti previsti per il porto di Trieste, ma non ha accennato a tutte le altre realtà regionali. Alla luce del riconoscimento di Capitale europea della cultura 2025, l'area del goriziano dovrà essere fra i protagonisti nei finanziamenti previsti dal Recovery Fund", dichiara Diego Bernardis  consigliere regionale della Lega, in una nota in cui aggiunge: "Esistono priorità fondamentali per quelle aree confinarie che da decenni subiscono l'insostenibile concorrenza d'oltreconfine dal punto di vista fiscale, tariffario e burocratico, parlo per esempio della necessità di armonizzare l'economia di confine a Gorizia e...
Continua a leggere

Politica

Guardia Costiera traccia il bilancio del 2020

Pettorino: da nostre capacità la leva per ripartire

Avatar

Pubblicato

il giorno

traccia

ROMA - La Guardia Costiera traccia il bilancio di quanto fatto durante l'anno. Il 2020, a causa delle particolari contingenze sanitarie, si è rivelato un anno difficile. La pandemia da Covid-19 ha stravolto le abitudini del vivere comune, del modo di lavorare, dei rapporti sociali. In tale contesto, la Guardia Costiera si è adoperata nel fornire una risposta concreta e immediata collaborando attivamente con la Protezione Civile. Molteplici gli interventi operativi sul territorio nazionale per assicurare il trasporto urgente di più di 1.300.000 DPI (dispositivi di protezione individuale). I militari del Corpo, inoltre, sono stati anche inseriti in appositi dispositivi di Pubblica sicurezza, per contribuire con le Forze di polizia alla verifica contestuale del rispetto delle disposizioni volte a contenere e contrastare la diffusione del virus.

Continua a leggere

Politica

Accordo sulle relazioni fra Ue e Regno Unito

Sassoli: il Parlamento esaminerà il testo e deciderà nel nuovo anno

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Accordo Ue-Regno Unito
BRUXELLES - Accordo sulle relazioni fra Ue e Regno Unito. In una dichiarazione del  presidente David Ssssoli si legge: "Accolgo con favore la notizia che sia stata raggiunta un'intesa sulle future relazioni tra Ue e Regno Unito, che sarà adesso esaminato in dettaglio dal Parlamento. Il Parlamento ringrazia e si congratula con i negoziatori dell'Ue e del Regno Unito per i loro sforzi volti a raggiungere un accordo storico, anche se all’ultimo minuto. Non ostante sia profondamente dispiaciuto per la decisione del Regno Unito di lasciare l'Ue, sono sempre stato convinto che una soluzione negoziata fosse nell’interesse di entrambe le parti. Questo accordo getta le basi per l’avvio di un nuovo partenariato”. “Tra pochi giorni, la legislazione europea non sarà più applicabile al Regno Unito. Il governo del Regno Unito è stato chiaro sulla decisione di voler lasciare il mercato unico, l'unione doganale e porre fine alla libera circolazione. Le decisioni hanno delle conseguenze: la mo...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi