Locomotiva Usa corre: Pil + 3%

NEW YORK - La locomotiva americana cresce alla velocità più sostenuta del 2015. Il Pil del secondo trimestre segna un + 3% in quella che il presidente Donald Trump vede come una sua vittoria, ma che - secondo gli analisti - è più attribuibile a Barack Obama che all'attuale inquilino della Casa Bianca.
Ma il presidente americano brinda alla ripresa che si rafforza: «possiamo crescere molto di più del 3%» dice Trump, annunciando la riforma delle tasse, che include sgravi per la classe media. Il sistema fiscale - dice - va cambiato perchè così com'è ha solo effetti negativi sul mercato del lavoro: «tagliamo le tasse agli americani». Ma rivediamo il sistema anche per le imprese: «se pagano meno tasse, gli americani avranno salari più alti e più prodotti Made in Usa». L'attuale sistema va «semplificato, reso più equo e reso più facile da capire» agg...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi