Era il 2017 e Marchionne faceva previsioni sull’elettrico

LIVORNO - Era il 2017 e Sergio Marchionne, ricevendo la laurea ad honorem in Ingegneria meccatronica dall'Università di Trento, nella sua lectio magistralis parlò del futuro e dell'elettrico. “La prima grande sfida ambientale è quella di ridurre la dipendenza dal petrolio. Il settore dei trasporti nel complesso è responsabile del 14% delle emissioni di gas a effetto serra, di questa percentuale circa la metà è in capo alle auto, il resto viene dal settore ferrovia, aereo, marino”. Da qui la convinzione che il settore auto non poteva da solo risolvere il problema ma svolgere un ruolo decisivo. “Dobbiamo essere chiari: non esiste una soluzione unica e fughe in avanti sono spesso illusioni”. Nel decennio precedente, ricordava Marchionne, era stato raccontato “il sogno dell'idrogeno”, per poi scoprire che il suo uso su larga scala avrebbe spostato il problema alla fonte: “Vetture pulitissime ma  grandi emissioni di energia inquinanti p...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Economia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Ti presento una startup
Economia

Multinazionali e grandi imprese incontrano le startup

LIVORNO – Si è tenuto a Castiglioncello l’evento di matching tra le Multinazionali e Grandi Imprese e le startup innovative associate a Confindustria Livorno Massa Carrara, con la media partnership del quotidiano economico toscano t24 . Otto startup innovative…
liguria
Economia

Liguria fondamentale per l’Economia del Mare Nazionale

GENOVA – L’XI Rapporto Nazionale sull’Economia del Mare, presentato dall’Osservatorio Nazionale sull’Economia del Mare (OsserMare) e elaborato dal Centro Studi Tagliacarne di Unioncamere, rivela che l’Economia del Mare in Italia…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast