Carenza marittimi: ok alla deroga per imbarco senza requisiti

stipendio registro internazionale marittimi
ROMA - Una soluzione temporanea per rispondere all'emergenza legata alla mancanza di professionalità marittime a disposizione da imbarcare sui traghetti in queste settimane di grande richiesta sulle rotte nazionali a causa del periodo estivo-vacanziero, alla fine sarebbe stata trovata. Ma, come accade molto spesso in condizioni di estrema e pressante necessità, la 'toppa' rischia di essere peggio e far più danni del cosiddetto 'buco'.  Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS) ha infatti esaudito almeno in parte ("Non è arrivata la deroga sulle norme riguardanti la nazionalità dei marittimi, obiettivo primario delle compagnie di navigazione" Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

mare operazione
Shipping

Operazione Aspides: Ecsa plaude all’avvio

BRUXELLES – Gli armatori europei riuniti in Ecsa, accolgono con favore l’ok da parte del Consiglio europeo all’operazione Aspides nel Mar Rosso per rispondere ai crescenti attacchi alla navigazione commerciale,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi