Connect with us

Economia

Materie prime critiche in Ue

Riciclaggio dei rifiuti cruciale, data la presenza di materiale nelle apparecchiature elettriche

Pubblicato

il giorno

dazi: rotoli di acciaio fra gli oggetti del provvedimento Materie prime
BRUXELLES - Per stimolare l’approvvigionamento autonomo dell'Unione europea di materie prime necessarie per la produzione di tecnologie chiave, il Parlamento europeo chiede diversificazione, più estrazione e riciclaggio nazionale. Le materie prime critiche (Crm-Critical raw materials) sono determinanti per la produzione di una vasta gamma di beni e applicazioni. La transizione verso economie digitali, altamente efficienti dal punto di vista energetico e neutrali dal punto di vista climatico porterà ad una domanda significativamente più alta di Crm, poiché le tecnologie che le richiedono, come le batterie e i motori elettrici, saranno fondamentali per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi. Nel testo, approvato con 543 voti a favore, 52 contrari e 94 astensioni, i deputati chiedono una strategia Ue che aumenti l'autonomia strategica per la fornitura di tali risorse, tramite la costruzione di un mercato secondario con materiale riciclato. Le nuove materie prime dovrann...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

SACE lancia “Women in Export”

Prima business community al femminile sull’export

Pubblicato

il giorno

Women in Export

ROMA - SACE lancia “Women in Export” per investire nell’imprenditoria femminile del nostro Paese e ridurre il gender gap nel mondo del lavoro e in settori chiave dell’economia. Con questo obiettivo “Women in Export”, il primo business network italiano in ambito export promosso da SACE Education, vede nell’empowerment femminile un pilastro centrale. Un vero e proprio ecosistema in grado di potenziare, connettere e supportare le migliori professionalità femminili del nostro Paese che si occupano di export e internazionalizzazione, in grado di generare sinergie intersettoriali e innescare così un social impact nel panorama imprenditoriale italiano e nelle performance del Made in Italy nel mondo.

Tante le attività in programma riservate alle iscritte ed erogate in formato phygital: da sessioni formative online e in presenza, a momenti di networking specialisti...
Continua a leggere

Economia

630 milioni per le Zes

Interventi di riammodernamento e riqualificazione dei porti e dei retroporti

Pubblicato

il giorno

Arrivano i primi zes
ROMA - La Conferenza unificata ha raggiunto l'intesa per il finanziamento di 630 milioni di euro dei fondi del Pnrr per la realizzazione di una serie di interventi infrastrutturali nelle Zes. Si tratta di interventi di riammodernamento e riqualificazione dei porti e dei retroporti, con lavori di urbanizzazione primaria ed infrastrutturazione di base, collegamenti intermodali e di infrastrutturazione digitale, ma anche riqualificazione e consolidamento di immobili esistenti per evitare ulteriore consumo di suolo, nonché di interventi di urbanizzazione primaria di piazzali e di collegamento alle reti stradali e ferroviarie. “Sono importanti investimenti per le Zone Economiche Speciali” commenta il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Giancarlo Cancelleri presente alla Conferenza Unificata: “Riammodernare e riqualificare porti e collegamenti retroportuali vuol dire rendere decisamente più attrattivo il nost...
Continua a leggere

Economia

CCIAA: la procedura digitalizzata diventa ordinaria

rimane a disposizione anche la procedura non digitale.

Pubblicato

il giorno

digitalizzata Social Lending Covid e imprese livornesi L'Ente camerale
LIVORNO - La procedura completamente digitalizzata diventa ordinaria per la Camera Arbitrale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, con un totale ribaltamento rispetto a quanto previsto in precedenza. È questo quanto è stato approvato dal consiglio camerale con il nuovo Statuto. La procedura, che parte con il deposito via Pec e prosegue con udienze in videoconferenza, è stata sperimentata nel periodo dell’emergenza Covid per consentire alla Camera arbitrale di continuare l’attività e ha dato risultati sorprendenti: non solo le procedure di arbitrato non sono diminuite e hanno mantenuto un ritmo costante, ma la soluzione digitale ha comportato un risparmio di tempo ed una semplificazione del lavoro apprezzata da tutte le parti coinvolte nel processo. Sulla base di questi ottimi risultati la Camera di Commercio ed il Consiglio della Camera arbitrale hanno deciso di proseguire sulla stra...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi