Connect with us

Shipping

Mattioli: evitare delocalizzazione storici armatori

Intervento al forum sull’economia del mare

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

mattioli
ROMA - Mario Mattioli, presidente di Confitarma, è intervenuto oggi al forum ”Economia del mare e nuovi modelli di Governance”. “Confitarma da tempo porta avanti con la finanza un dialogo sulle specificità del settore marittimo, per sua natura ciclico, da cui è emersa l’esigenza di una nuova fase di sviluppo delle aziende, che riporti a sette, dieci o più anni l’orizzonte temporale dell’investimento per tornare ad una partnership virtuosa tra industria e credito”, ha detto Mattioli nel suo intervento di saluto. Il forum, organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, è stata l'occasione per il presidente di Conditarma, di ribadire quanto affermato in occasione dell’Assemblea annuale della Confederazione il 31 Ottobre scorso, aggiungendo che “è necessario un tavolo di confronto con il Governo per la creazione di un intervento di natura istituzionale, che eviti la delocalizzazione ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shipping

Per i traghetti scatta il conto alla rovescia

Stefano Messina: devono essere prese subito misure di emergenza

Avatar

Pubblicato

il giorno

Per i traghetti
GENOVA -”Per i traghetti siamo vicini al punto di non ritorno. Devono essere necessariamente prese le misure d’emergenza che gli armatori stanno richiedendo urgentemente oppure non ci sarà altra alternativa al blocco dei collegamenti nazionali operati dai traghetti. Non una serrata ma l’inevitabile approdo del collasso generale di quella che finora rappresenta un’eccellenza mondiale nel nostro Paese. L’Italia con 350 navi ha la più grande flotta di navi ro-ro pax al mondo, ma da quando è esplosa l’epidemia Covid-19 la situazione si è fatta insostenibile”. Secondo il presidente di AssArmatori, Stefano Messina, non è più il tempo della diplomazia. “Non è il momento di nascondersi dietro le parole perché forse non a tutti è chiara la drammaticità della situazione”. “Facendo i raffronti con i risultati delle medie degli ultimi anni - spiega Messina - le compagnie armatoriali operanti in questo settore nell’ultimo mese hanno incassato circa cinquanta volte di meno (non un quinto...
Continua a leggere

Shipping

Cma Cgm vende otto terminal portuali

A Terminal Link per 815 milioni di dollari in contanti

Avatar

Pubblicato

il giorno

otto
MARSIGLIA - Il gruppo Cma Cgm annuncia oggi la prima chiusura dell'accordo con China Merchants Port (Cmp), con la vendita delle sue quote in otto terminal portuali a Terminal Link. La joint venture Terminal Link è stata creata nel 2013 ed è partecipata al 51% da Cma Cgm e al 49% da Cmp. In linea con i termini e le condizioni dell'accordo annunciato il 20 Dicembre 2019, per questa prima transazione sarà pagato un corrispettivo di 815 milioni di dollari Usa in contanti. L'acquisizione consentirà a Terminal Link di espandere la sua presenza nel mondo ed il suo network globale, migliorando così le sue prospettive di sviluppo. Questi gli otto terminal coinvolti nell'operazione: Odessa Terminal; Lion Terminal CMA CGM PSA (CPLT), Singapore; Kingston Freeport Terminal; Rotterdam World Gateway; Qingdao Qianwan United Advance Container Terminal; Vietnam International Container Terminal, Ho Chi Minh City; Laem Chaba...
Continua a leggere

Shipping

Wärtsilä progetta due navi per P&O

La consegna della prima è prevista il terzo trimestre 2021

Avatar

Pubblicato

il giorno

P&O
HELSINKI - Il gruppo Wärtsilä è stato selezionato da P&O Maritime Logistics di Dubai per la progettazione di due nuove navi, una portarinfuse ed una porta container che saranno costruite dal cantiere navale cinese Fujian Mawei. Le navi da 5400 DWT e lunghe 90 metri, avranno una capacità nominale di 229 container. La consegna della prima nave è prevista per il terzo trimestre del 2021. L'ordine è stato commissionato a Wärtsilä a Gennaio di quest'anno, con l'opzione per una terza nave con le stesse caratteristiche. Lo speciale design personalizzato, tiene in considerazione le specifiche condizioni operative delle nuove unità. Costruite per navigare sul fiume Fly, il secondo per lunghezza della Nuova Guinea, e le aree costiere vicino a Port Moresby in Papua Nuova Guinea, le navi dovranno essere in grado di manovrare in acque strette e poco profonde, ma al tempo stesso, massimizz...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi