Meccanica strumentale: obiettivo 100 mld export

ROMA - Obiettivo cento miliardi di export per la meccanica strumentale italiana nel 2019. Questo il traguardo possibile, secondo Sace, che ha realizzato un'indagine sull'andamento del settore, "l'altro made in Italy". Per raggiungere l'obiettivo però, secondo il rapporto della società assicurativo-finanziaria del gruppo Cdp, servono «strategie più incentrate su efficienza, innovazione e managerialità».
La meccanica strumentale costituisce già la prima voce dell'export italiano di beni, con un valore di 82 miliardi di euro, e rappresenta il 6% delle aziende manifatturiere e il 12% degli addetti dell'industria nazionale. L'Italia è al quinto posto nel mondo con punte di eccellenza per le macchine per il packaging, le macchine utensili e le macchine per la lavorazione di plastica e gomma. La dimensione rimane un fattore caratterizzante, e penalizzante sotto il punto di vista delle economie di scala, in media 19,2 addetti, r...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi