Mega: “Il ponte sullo Stretto non basta”

LIVORNO - “Il ponte sullo Stretto non risolverebbe il problema dei molti pendolari che quotidianamente si muovono tra Messina e Reggio Calabria”. Così ci spiega la situazione attuale il presidente dell'AdSp dello Stretto Mario Mega. Nel lockdown, la riduzione ulteriore dei collegamenti ha rappresentato un primo momento di difficoltà che ha visto il presidente Mega esprimere la propria solidarietà e disponibilità a presentare le istanze al Ministero. “Servirebbe un maggior numero di corse durante la giornata, anche considerato il fatto che molti lavoratori pendolari, essendo operatori sanitari o delle forze dell'ordine, hanno degli orari di lavoro che spesso non coincidono con quelli delle partenze”. La costruzione del ponte sullo Stretto infatti migliorerebbe sicuramente i collegamenti su lunga percorrenza e le condizioni del trasporto ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porto Torres
Porti

Porto Torres: nuovo check point di security

PORTO TORRES – Entra ufficialmente in funzione a pieno regime, nello scalo di Porto Torres, il primo dei nuovi check point di security previsti, per alcuni dei porti di competenza,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar