Merci, dati, persone: tutto passa dal mare

mare pnrr
BRUXELLES - L'Europa rafforza la sicurezza marittima dei Paesi membri per garantire un uso pacifico del mare e a proteggere il settore da nuove minacce. Nel complesso, gli Stati dell'Ue costituiscono la più grande zona economica esclusiva combinata al mondo e l'economia dipende in larga misura dalla sicurezza degli oceani considerato che oltre l'80% del commercio e circa due terzi dell'approvvigionamento mondiale di petrolio e gas sono estratti in mare o trasportati via mare. Fino al 99% dei flussi globali di dati sono trasmessi attraverso cavi sottomarini ed è quindi indispensabile che il settore marittimo debba essere sicuro per sfruttare pienamente il potenziale degli oceani e dell'economia blu sostenibile. Le minacce e le sfide in materia di sicurezza si sono moltiplicate dall'adozione della strategia per la sicurezza marittima dell'Ue nel 2014, rendendo pertanto necessario un intervento nuovo e rafforzato. Le attività illecite di lunga dat...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

assarmatori
Shipping

Assarmatori si prepara all’Annual Meeting 2024

ROMA – Quest’anno l’Annual Meeting 2024 di Assarmatori, in programma il 2 Luglio al Grand Hotel Parco dei Principi di Roma, si concentrerà su “Un’identità mediterranea per l’Europa”. Ad aprire i lavori…
emanuele grimaldi
Shipping

Emanuele Grimaldi resta alla guida dell’Ics

LONDRA – Dopo essere stato nominato primo italiano alla presidenza dell’International Chamber of Shipping (Ics), Emanuele Grimaldi viene riconfermato alla guida per altri due anni. Lo ha deciso all’unanimità l’assemblea…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar