Mini-Tav: per Conftrasporto è una buona partenza

un passo avanti cnel
ROMA - Mini-Tav. Questa la proposta del vice ministro Edoardo Rixi a margine di un convegno a cui aveva appena partecipato: "La Tav va fatta -ha detto- e la 'mini-Tav' può essere la chiave di volta per partire". Per il viceministro la "priorità è realizzare il tunnel di base, l'importante è non bloccarsi su posizioni ideologiche perché rischiamo di inchiodare il Paese per i prossimi 20 o 30 anni". Alle sue dichiarazioni risponde il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè  che  apprezza la notizia come un punto di partenza, ma chiedendo garanzie per il futuro. "La proposta del viceministro Rixi può essere un punto di partenza, se si consce quello di arrivo" ha detto Uggè. "Non devo ricordare io al vice ministro come l’opera abbia una valenza internazionale e veda coinvolte Francia e Unione europea che sostengono il 70% dei finanziamenti dell’infrastruttura". "Conftrasporto non può che ribadire la necessità per l’economia...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

torino-lione cantiere
Logistica

Vuoi visitare il cantiere della Torino-Lione?

TORINO – Per la prima volta dall’avvio dei lavori il cantiere sotterraneo di Villarodin-Bourget/Modane dove è in costruzione una parte del tunnel di base del Moncenisio, al centro della nuova…
Prevenzione
Logistica

Prevenzione oncologica con Sanilog

ROMA – Sanilog, fondo integrativo del Servizio Sanitario Nazionale per il personale dipendente del settore cui si applica il contratto collettivo nazionale del lavoro logistica, trasporto merci e spedizione, lancia…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar