Connect with us

Economia

Missione in Serbia per Confindustria Trento

Organizzazione con Trentino Export , Piccola Industria nazionale e Confindustria Serbia

Avatar

Pubblicato

il giorno

Missione in Serbia per Confindustria Trento immagine della sede, ''palazzo Stella''
TRENTO - Confindustria Trento e Trentino Export co-organizzano con la Piccola Industria nazionale e Confindustria Serbia, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, una missione in Serbia, a Belgrado dedicata alle piccole e medie imprese industriali italiane. La missione si terrà dal 24 al 26 novembre e sarà guidata, per la Piccola Industria, dalla Vice Presidente per l’internazionalizzazione Cinzia La Rosa e, per Confindustria Trento, dalla Presidente del Gruppo Tecnico Internazionalizzazione dei Territori, Ilaria Vescovi. Oltre alla presentazione del paese a cura di esperti selezionati, la missione dedicherà particolare attenzione all’organizzazione di b2b tra le imprese italiane e quelle serbe, grazie ad un lavoro di matching che sarà curato in loco da Confindustria Serbia. L’appuntamento sarà anche l’occasione per prendere contatto con le strutture del Sistema Italia e di Intesa Sanpaolo presenti a Belgrado, che offrono assistenza costante all'Industria italiana. In questa ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Confindustria e sindacati per sviluppo territorio

Definite le priorità di politica industriale

Avatar

Pubblicato

il giorno

Confindustria Livorno
  LIVORNO - Confindustria Livorno Massa Carrara e le segreterie confederali CGIL, CISL e UIL hanno sottoscritto un’agenda contente le linee strategiche riferite alle priorità di politica industriale del territorio. La reindustrializzazione della costa toscana costituisce l’obiettivo primario delle politiche industriali. In seguito alle tornate elettorali per il Parlamento europeo e per alcuni Comuni del territorio ad alto tasso di presenza industriale, è opportuno un riesame delle priorità dell’agenda strategica, con l’auspicio che possano finalmente prendere avvio le iniziative di consolidamento e rilancio. Le aspettative del sistema industriale si potranno realizzare se riusciremo ad adottare un metodo di relazioni istituzionali che abbia continuità operativa, con l'obbiettivo di creare sviluppo e lavoro di qualità. Confindustria Livorno Massa Carrara, infine, ritiene che lo sviluppo possa reali...
Continua a leggere

Economia

Task force per la Brexit del Governo italiano

Messo a punto un documento sui trasporti dopo il 31 Ottobre

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

exportday 2019 31 ottobre Task force per la Brexit
ROMA – È stata messa a punto a Palazzo Chigi una Task force per la Brexit, con lo scopo di seguire e coordinare tutte le attività relative al negoziato sull’accordo di recesso e sul quadro delle future relazioni tra l’Ue e il Regno Unito, all'indomani del 31 Ottobre 2019. Nell'eventualità di un'uscita senza accordo, il cosiddetto “no deal”, il Governo italiano si propone di garantire, anche con misure legislative, la piena tutela dei diritti dei cittadini italiani che vivono nel Regno Unito e dei cittadini britannici che vivono in Italia e si rivolge a tutti i soggetti interessati dalla Brexit nell'Ue a 27 chiamati a prepararsi al meglio alle nuove prospettive. Tra gli obiettivi della Task force per la Brexit anche quello di permettere al Governo stesso di agire per preservare la stabilità finanziaria e la continuità operativa dei mercati e dei s...
Continua a leggere

Economia

Dazi, #iostocolparmigiano: l’Emilia-Romagna difende i suoi prodotti

L’assessore Caselli: “Un impegno di tutta la Giunta che portiamo avanti insieme a imprenditori agricoli e lavoratori”

Avatar

Pubblicato

il giorno

Dazi, #iostocolparmigiano: l'Emilia-Romagna difende i suoi prodotti l’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli
BOLOGNA - L’Emilia-Romagna va in Europa per difendere i propri prodotti dalla minaccia dei dazi americani, Parmigiano Reggiano in primis, e le risorse della prossima Pac (politica agricola comunitaria) dai tagli ipotizzati. E lo fa avanzando tre richieste precise: “La prima- spiega l’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli - è l’integrazione del fondo di riserva per le crisi da destinare al supporto dei produttori colpiti da dazi, già avanzata e che dobbiamo assolutamente sostenere. La seconda è prevedere una quota di risorse a favore dei consorzi delle indicazioni geografiche (IG) Dop e Igp per la tutela legale bei Paesi non coperti da trattati bilaterali. Infine, occorre prevedere dei punteggi di priorità nell’ambito dei bandi del Regolamento Ue 1144/2014, per progetti ed azioni promozionali delle IG colpite dai dazi proprio su qu...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi