Connect with us

Politica

Misure Dpcm per navi ed armatori

Con le misure da adottare per contenere il contagio da Covid-19

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

navi ed armatori
ROMA - Ci sono anche "obblighi dei vettori e degli armatori", oltre a "disposizioni in materia di navi da crociera e navi di bandiera estera", tra le misure urgenti per il contagio da Covid-19, contenute del Dpcm 13 Ottobre firmato dal Presidente del consiglio Giuseppe Conte e dal ministro della Salute Roberto Speranza. L'Art. 7 del nuovo decreto, infatti è dedicato agli obblighi dei vettori e degli armatori che in sostanza devono adottare misure in conformità al "Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19 nel settore del trasporto e della logistica" sottoscritto il 20 Marzo 2020. Tra queste, i membri di equipaggio ed i passeggeri devono utilizzare i mezzi di protezione individuali e dotare, al momento dell'imbarco, i passeggeri che ne risultino sprovvisti. In casi eccezionali e, comunque, esclusivamente in presenza di esigenze di protezione dei cittadini all'estero e di adempimento degli obblighi internazionali ed europei, posso...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Dieci milioni a Toscana Aeroporti

Dalla Ue per i danni causati dalla pandemia di Coronavirus

Avatar

Pubblicato

il giorno

Dieci milioni aiuti di stato
BRUXELLES - Dieci milioni di euro a Toscana Aeroporti, per i danni subiti a causa della pandemia di Coronavirus. Nel quadro delle norme Ue in materia di aiuti di Stato, la Commissione europea ha infatti approvato una misura di aiuto italiana da dieci milioni di euro destinata a compensare Toscana Aeroporti, che gestisce gli aeroporti di Pisa e Firenze, per i danni subiti a causa della pandemia di coronavirus. Al fine di limitare la diffusione del Coronavirus, il 10 Marzo 2020 l'Italia ha imposto un blocco a livello nazionale, revocato il 3 Giugno 2020. Alcuni avvisi e divieti di viaggio e alcune misure restrittive sono tuttavia rimasti in vigore almeno fino al 15 Giugno 2020, comportando notevoli perdite di esercizio per il gestore degli aeroporti di Pisa e Firenze. La misura, che assumerà la forma di una sovvenzione diretta, consentirà alle autorità italiane di compensare Toscana Aeroporti per i danni subiti nel periodo compreso tra il 10 Marzo e il 15 Giugno 2020, a seguito del...
Continua a leggere

Politica

Giovannini incontra federazioni dei trasporti

“Il settore è cruciale per la ripresa economica”

Avatar

Pubblicato

il giorno

Giovannini
ROMA - Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ha incontrato oggi in videoconferenza i segretari generali di Filt Cgil, Stefano Malorgio, Fit Cisl, Salvatore Pellecchia, e Uil Trasporti, Claudio Tarlazzi, per un primo confronto sui temi più urgenti e di medio periodo che riguardano il settore. Il ministro ha esaminato con attenzione tutte le questioni più urgenti che interessano i trasporti, sottolineando la necessità di trovare soluzioni che consentano al comparto di guardare avanti e agganciare un’auspicabile ripresa. “Il settore dei trasporti – ha dichiarato - deve trovarsi preparato ai cambiamenti che potrebbero intervenire nei prossimi mesi in caso di una ripresa dei flussi di traffico. Mai come ora guardare al futuro è necessario per programmare un rilancio delle attività”. Il ministro Giovannini ha auspicato, tra l’altro, la creazione in tempi brevi di un tavolo congiunto di tutte le parti sociali per individuare soluzioni condi...
Continua a leggere

Politica

Dicastero di Porta Pia cambia nome

Diventa Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Avatar

Pubblicato

il giorno

dicastero federagenti
ROMA - Il dicastero di Porta Pia cambia nome. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti diventa “Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili”: questo è il nuovo nome approvato oggi dal Consiglio dei Ministri su proposta del ministro Enrico Giovannini con il decreto-legge sulla riorganizzazione dei ministeri. “Il cambio di nome corrisponde ad una visione di sviluppo che ci allinea alle attuali politiche europee e ai principi del Next Generation Eu. L’obiettivo è promuovere una forte ripresa economica del Paese che sia sostenibile anche sul piano sociale e ambientale, come indicato dal presidente Draghi, che ringrazio per aver sostenuto la proposta di modifica del nome del Ministero. Investimenti rapidi e consistenti, come quelli che stiamo programmando, in particolare con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, devono produrre un rilevante effetto sul piano della competitività del sistema economico ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi