Moby Prince: il fantasma della verità bussa ancora

moby prince
LIVORNO - Esistono fatti ed avvenimenti, il più delle volte tragici e luttuosi, su cui la parola fine sembra non poter mai venire scritta, quasi come se il fantasma della verità continuasse a vagare inquieto cercando di sfuggire a chi tenta di affondarlo nel buco oscuro dell’oblio e così sembra essere per il disastro della Moby Prince. La collisione del traghetto Navarma/Moby con la petroliera Agip Abruzzo del 10 Aprile 1991, con il peso dei suoi 140 morti, viene ricordata come la tragedia più grave della marineria italiana in tempo di pace. Al mosaico dei poco concludenti processi e delle varie e quasi altrettanto poco concludenti commissioni ministeriali e parlamentari si è aggiunta, nei giorni scorsi un’altra tessera, assai minuta (per adesso...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Notizie dal mondo, Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porto Torres
Porti

Porto Torres: nuovo check point di security

PORTO TORRES – Entra ufficialmente in funzione a pieno regime, nello scalo di Porto Torres, il primo dei nuovi check point di security previsti, per alcuni dei porti di competenza,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar