Modifiche al Prp del porto di Trieste

traffici Ipcsa
TRIESTE - "È uno dei passaggi fondamentali per il porto di Trieste: le modifiche sollecitate dagli operatori e richieste dall'Autorità di Sistema che oggi abbiamo approvato sono destinate a incrementare e sviluppare nuove aree dello scalo a vantaggio non solo della città, ma dell'intera economia regionale". Con queste parole l'assessore regionale alle Infrastrutture Graziano Pizzimenti ha commentato l'approvazione oggi in Giunta dell'adeguamento tecnico funzionale (Atf) del porto di Trieste, documento proposto dall'Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico orientale, che introduce alcune modifiche al Piano regolatore del porto di Trieste. Due le variazioni adottate, la prima delle quali interessa la piattaforma logistica nell'area Arsenale san Marco-Scalo Legnami-Molo VIII-Ferriera di Servola, e consente l'avanzamento di 35 metri verso...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

donne
Porti

Donne nei porti: Italia ancora indietro

ROMA – L’ultima donna presidente di un’Autorità di Sistema portuale italiana è stata Carla Roncallo alla guida di La Spezia e Marina di Carrara prima di passare ad Art nel…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar