Connect with us

Autotrasporto

“No al dosaggio dei tir al Brennero”

Per Uggè va contro la libera circolazione comunitaria

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

dosaggio restrizioni
ROMA – La questione del valico alpino, tornata al centro della cronaca la scorsa settimana per i problemi legati alla nevicata sull'A22, è stato anche il tema centrale dell’incontro di venerdì scorso tra il presidente della provincia di Bolzano Arno Kompatscher e i colleghi tirolesi e trentini. “Lo dice perfino l’assessore alla Mobilità della provincia autonoma di Bolzano, Daniel Alfreide, in un’intervista al Corriere dell’Alto Adige: il dosaggio dei tir al Brennero crea solo criticità”, questo il commento che ne fa il vicepresidente nazionale di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè. Conftrasporto e l’associata Federazione degli autotrasportatori (Fai) ribadiscono così la loro piena contrarietà a ogni forma di limitazione alla circolazione delle merci: “Il trattato costituente dell’Unione europea vieta di porre ostacoli alla circolazione delle merci...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Tir al Brennero: incontro a Verona

Con il vicepresidente di Confcommercio Paolo Uggè

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Tir al Brennero
VERONA - Tir al Brennero: ecco come l’Austria affossa l’economia italiana. Con il pretesto dell’ambiente. Nel braccio di ferro tra i due Paesi sta entrando in gioco l’Europa. Com’è giusto che sia, considerato che i limiti imposti dai ‘fratelli’ d’Oltralpe violano un principio costitutivo dell’Ue: quello sulla libera circolazione delle persone e delle merci. “Siamo ostaggio dell’Austria, che vieta anche il passaggio dei Tir al Brennero di ultima generazione, i meno inquinanti in assoluto”, afferma il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè. Contro la decisione dell’Austria, portata in Ue anche dal ministro dei Trasporti Paola De Micheli, si sono schierati, proprio in questi giorni, anche la Commissaria europea ai Trasporti Adina Valean, che ha chiesto a Vienna “Un passo indietro ...
Continua a leggere

Autotrasporto

Ponte Morandi: risarcimenti agli autotrasportatori

Da oggi via alle domande per risarcimenti 2019

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

risarcimenti
GENOVA - Da oggi possono presentare le domande per risarcimenti gli autotrasportatori che, a causa del crollo del viadotto Polcevera, hanno dovuto affrontare spese maggiori per la percorrenza forzata di tratti autostradali o stradali aggiuntivi. L'Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure occidentale, rende noto che possono dunque attivarsi i risarcimenti anche per il 2019 per cui sono stati stanziati 80 milioni di euro (altri 80 milioni anche per il 2020). Da oggi, 19 Febbraio, l’ Autorità di Sistema portuale di Genova (soggetto attuatore) raccoglierà, attraverso la piattaforma Uirnet, le richieste di risarcimento che potranno essere presentate fino al 24 Maggio. Queste attività consentiranno all'Autorità portuale, cui spetta stabilire i criteri, di avviare le istruttorie per le pratiche relative all’anno appena passato e alla Struttura commissariale per l’emergenza di avviare i pagamenti. Inoltre, verranno rimborsati, oltre alle ...
Continua a leggere

Autotrasporto

Brennero: Serracchiani critica Kurz

Sui divieti anti-Tir al Brennero

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

container non c'è
ROMA - La deputata dem Debora Serracchiani critica il pieno sostegno assicurato dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz al Tirolo sui divieti anti-Tir lungo il tratto austriaco del corridoio del Brennero. “Dal cancelliere Kurz era lecito attendersi un atteggiamento meno rigido nei confronti della  commissaria Valean e ovviamente nei confronti dell'Italia. Non basta chiedere che vengano presentate soluzioni, occorre contribuire a costruirle assieme: il Brennero non è solo Tirolo ma anche un fondamentale corridoio europeo”, ha commentato Debora Serracchiani. Per la Serracchiani “occorre tener conto che l'autotrasporto italiano continua a essere tenuto sotto scacco dall'Austria nell'imbuto del Brennero, ma i corridoi strategici europei non possono subire strozzature alla libertà di circolazione". "La posizione dell'Italia è inoppugnabile, il ministro De Micheli ha sottolineato con chiarezza che la chiusura è contro le norme Ue e quindi – conclude - l'Austri...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi