Per il commissario Bucci un codice di guerra

Bucci aspi piano marshall
GENOVA - “Il Sindaco Bucci, commissario per l’emergenza di Genova. La scelta migliore, ma è ora necessario e indispensabile costruire trincee e ammucchiare sacchi di sabbia per consentirgli di operare al di fuori di ogni schema, evitando di incorrere in rischi giudiziari, esposti e ricorsi che produrrebbero effetti letali sulla tempistica dei lavori facendo permanere quell’incertezza che nel mondo della logistica e nelle logiche della merce rappresenta il peggiore nemico. In altre parole il commissario deve disporre di un vero e proprio Codice di guerra”. A esprimersi cosi è Alessandro Laghezza, presidente degli spedizionieri di La Spezia, sceso già in più di un’occasione in campo a rimarcare l’importanza determinante che il nodo di Genova ha per l’intero sistema di trasporto e di logistica del Paese, per le industrie e per il sistema della distribuzione. L’ attenzione - secondo Laghezza - va ora concentrata sull’articolo 1 del cosiddetto decreto Genova. Un decreto unico nel suo ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Politica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salvini lingua italiana letta iri ordinanza anno bellissimo pnrr europa
Politica

Turpiloquio istituzionale? Non è la prima volta

LIVORNO – Da qualche giorno, ormai, i programmi di così detto approfondimento di quasi tutte le reti televisive più frequentate dedicano spazi amplissimi al non proprio edificante scambio di “complimenti”…
sicilia
Politica

La Sicilia firma l’Accordo col Governo

PALERMO – Sono 6,8 i miliardi di euro che la Regione Sicilia potrà utilizzare per portare avanti lo sviluppo infrastrutturale, economico e sociale del territorio nei prossimi anni. Risorse che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar