Perchè lo sciopero del trasporto aereo del 26?

sciopero del trasporto aereo traffico festività
ROMA - Quali sono le motivazioni che hanno portato le organizzazioni sindacali a indire lo sciopero del trasporto aereo del 26 Luglio? Una lettera delle stesse organizzazioni lo spiega nel dettaglio, confermando lo stop di 4 ore, dalle 10 alle 14, come sottolineato durante l'incontro al Mit di ieri quando il ministro Toninelli aveva chiesto un rinvio. "A livello mondiale -si legge nel documento condiviso da Uiltrasporti, Filt-Cgil, Fit-Cisl- dai 3.2 miliardi di passeggeri del 2016, si passerà nel 2030 ai 7.2 miliardi. Secondo le previsioni di Cassa Depositi e Prestiti, l'industria del trasporto aereo italiano genera un valore pari al 3.6% del Pil e stima una crescita del 10% dell'offerta intercontinentale con un aumento di investimenti esteri diretti in entrata, pari al 4.7%". Mancano però, per il sindacato, Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

greenwashing
Logistica

Logistica sostenibile e il rischio di ‘greenwashing’

GUASTICCE (LI) – Nel contesto dell’evento “Logistica sostenibile: la trasformazione che conviene!”, ospitato all’Interporto Vespucci di Guasticce a Livorno insieme a SOS-LOGistica – l’associazione per la logistica sostenibile nata nel 2005 per raccogliere…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi