Connect with us

Porti

Piombino: firmati due protocolli per il futuro del porto

Rossi annuncia anche la progettazione esecutiva da parte di Anas per la bretella 398

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

PIOMBINO - Sono due i protocolli di intesa che sono stati firmati ieri al Comune di Piombino. Il primo, quello tra la Regione Toscana, il Comune, l'AdSp del mar Tirreno settentrionale e la Nuovo Pignone che interessano il nuovo insediamento nell'area darsena nord, l'altro tra gli enti e la Piombino industrie marittime. "Con orgoglio e convinzione abbiamo investito sulla costa -ha detto il presidente della Regione Enrico Rossi- perchè il problema della Toscana è proprio quello di far crescere la costa". Il presidente ha anche annunciato l'arrivo di una lettera che annuncia che Anas darà avvio alla progettazione esecutiva della bretella 398. Il presidente Stefano Corsini, prendendo la parola ha sottolineato come il porto di Piombino rappresenti il nodo logistico dell'Italia del Sud e il collegamento con l'Adriatico. Nelle interviste video i commenti alla giornata dei vari intervenuti.  
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Amiu Puglia entra nel porto di Bari

Convenzione conl’AdSp Mam per la differenziazione dei rifiuti

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

amiu puglia
BARI - Via libera alla convenzione tra Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico meridionale e Amiu Puglia per la differenziazione dei rifiuti all’interno del porto di Bari. La raccolta differenziata si allarga così a un’altra parte importante della città: si tratta della realizzazione di una novità assoluta alla quale Autorità portuale e Amiu Puglia hanno lavorato con impegno e con numerosi approfondimenti. L’intesa è stata presentata dal presidente dell’AdSp, Ugo Patroni Griffi, con Piero Bianco, direttore del dipartimento esercizio dell’Autorità, e dal presidente di Amiu Puglia, Sabino Persichella con il direttore generale Antonio Di Biase. Obiettivo dichiarato è la corretta differenziazione dei rifiuti, ma non solo: l’intesa mira anche a un lavoro di sensibilizzazione, che non sia solo coreografico, ma che si inserisca in una dimensione virtuosa più ampia che porti all’abbattimento de...
Continua a leggere

Porti

E-bridge: Circle al fianco di Uirnet Spa e AdSp mar Ligure occidentale

Valore del progetto: 12 milioni di euro di costi eleggibili

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

Circle e-bridge
GENOVA – Circle, la società a capo dell’omonimo Gruppo specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale, sarà coinvolta, al fianco di Uirnet Spa e Autorità di Sistema portuale del mar Ligure occidentale nel progetto “E-bridge. Emergency and BRoad Information Development for the ports of GEnoa”, il cui valore totale si attesta sui 12 milioni di euro di costi eleggibili. E-bridge, co-finanziato dalla Commissione europea per 6 milioni di euro, rientra nel più ampio programma di interventi di rilevanza nazionale a supporto della situazione emergenziale che ha colpito l’area di Genova a seguito del crollo del Ponte Morandi. Il progetto prevede l’implementazione di una piattaforma ICT finalizzata alla condivisione dei dati tra sistemi portuali, varch...
Continua a leggere

Porti

BreakBulk Europe 2019: ci sarà anche il porto veneziano

La delegazione presente da domani al 23 Maggio a Brema

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

breakbulk europe 2019
VENEZIA - Con 900 colli eccezionali movimentati nel 2018, il porto di Venezia si conferma tra i più importanti scali in Europa per i traffici breakbulk. Anche quest'anno il porto veneto sarà presente alla più importante fiera europea di settore, BreakBulk Europe 2019, che partirà domani a Brema per concludersi due giorni dopo, il 23 Maggio. La delegazione veneziana, presente con uno spazio espositivo e coordinata dall’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico settentrionale, comprende una nutrita rappresentanza di operatori degli scali di Venezia e Chioggia. Tra le attività promozionali legate alla partecipazione alla fiera, il 22 Maggio si terrà una presentazione delle migliori performance del 2018, con l’illustrazione, proprio da parte degli operatori veneziani, di 5 importanti case history che mettono in evidenza l’eccellenza dello scalo veneziano quale gateway ideale per le breakbulk e in particolare per i colli eccezionali<...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi