Connect with us

Porti

Piombino, rigassificatore: “Opera fondamentale per l’inverno ’23-’24”

Il CEO di Snam Venier ritiene imprescindibile la Fsru prevista (per tre anni) nello scalo labronico

Pubblicato

il giorno

Piombino
PIOMBINO - "Per l’inverno si può stare ragionevolmente tranquilli in Italia, perché finalmente siamo a buon punto. Abbiamo 7,5 miliardi di metri cubi nei depositi, in linea con l’obiettivo di circa 11 miliardi entro fine ottobre". Le rassicurazioni in un'intervista a Il Corriere della Sera di domenica 31 luglio da parte del nuovo (dallo scorso primo aprile) Ceo di Snam, Stefano Venier, sull'approvviginamento nazionale del gas, alla luce del taglio della dipendenza dalle forniture russe, non servono però a far dormire sonni tranquilli a chi si oppone al progetto di rigassificatore in porto a Piombino. https://twitter.com/sole24ore/st...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Piombino, anche PIM preoccupata per il rigassificatore in porto

Il cantiere navale occupa parzialmente l’area dove dovrebbe ormeggiare la Fsru. Pioggia di richieste di chiarimenti a Snam

Pubblicato

il giorno

rigassificatore
PIOMBINO - Non si piega il fronte del no, composto da autorità locali, imprenditori e residenti piombinesi, che si oppongono completamente al progetto della nave Frsu, vale a dire il rigassificatore ormeggiato in porto. Come riporta anche Il Tirreno nell'edizione odierna (8/8), questo è il riassunto della posizione espressa dal Comune di Piombino che ha depositato la propria documentazione, un memorandum di dieci pagine, come richiesto dall'iter della conferenza dei servizi 'asincrona' aperta dal commissario straordinario Eugenio Giani.