“Più di così si muore”: Fai-Conftrasporto insoddisfatta dell’accordo sull’Ets

trasporto
ROMA - Il presidente di Fai-Conftrasporto non è soddisfatto, per niente, dell’accordo politico provvisorio raggiunto in Unione Europea sull'Ets, lo scambio di quote inquinanti. “Più di così si muore” commenta addirittura il presidente Paolo Uggè usando un’immagine forte per descrivere il rischio che molte imprese del settore stanno correndo, a fronte dei costi ormai pesantissimi che gravano sul settore. Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno infatti raggiunto un accordo politico provvisorio sulle proposte legislative del pacchetto ‘Fit for 55’ che ridurrà ulteriormente le emissioni. Si tratta di un accordo provvisorio, nel quale è stato concordato di aumentare al 62% l'ambizione complessiva di riduzione delle emissioni entro il 2030 nei settori coperti dall'Eu-Ets, di diminuire il massimale comp...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Autotrasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

art
Autotrasporto

Art richiede il contributo alle aziende

ROMA – L’Art (Autorità di Regolazione dei Trasporti) ha dato disposizioni sul versamento del contributo per le imprese del settore autotrasporto. Un contributo che il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Pasquale Russo giudica…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi