Connect with us

Politica

Pnrr: 62 mld per infrastrutture e logistica sostenibili

Giovannini: il Mims assume ruolo centrale per attuazione Pnrr

Pubblicato

il giorno

62
ROMA - Ammontano a 62 miliardi di euro gli interventi sulle infrastrutture, sulla mobilità e sulla logistica sostenibili contenuti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) approvato dal Consiglio dei Ministri.  Una cifra che fa emergere il ruolo centrale del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) nell’attuazione di progetti determinanti per il rilancio del Paese, basato sulla sostenibilità economica, sociale e ambientale. Rispetto alle risorse previste a legislazione vigente per gli investimenti di competenza del Mims, il Pnrr aggiunge 47 miliardi di euro. Inoltre, nella versione definitiva del Piano le risorse per infrastrutture, mobilità e logistica sono aumentate di 14 miliardi rispetto alla bozza approvata dal precedente esecutivo il 12 Gennaio scorso. I progetti del Ministero si finanziano per 41 miliardi con le risorse europee del programma Next Generation Eu (40,7 miliardi) e con quelle del React E...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Infrastrutture efficienti e sostenibili in FVG

Nicoli: “Auspichiamo che lo sviluppo della mobilità interregionale si concretizzi”

Pubblicato

il giorno

infrastrutture efficienti
TRIESTE - Lo sviluppo del trasporto marittimo di merci deve contare su infrastrutture efficienti e sostenibili. E' solo una delle "tre proposte che nascono da una visione innovativa del Friuli Venezia Giulia e dell'Italia, che necessitano di infrastrutture efficienti e sostenibili". Le ha annunciate in V Commissione il  capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Giuseppe Nicoli (nella foto) quali integrazioni alla bozza di risoluzione della Sessione europea 2021 (Indirizzi relativi alla partecipazione della Regione alla fase ascendente del diritto dell'Unione europea), che sarà portata in Aula domani, mercoledì 23 Giugno. "Auspichiamo - afferma Nicoli illustrando i contenuti di una delle proposte - che lo sviluppo della mobilità interregionale si concretizzi anche per mezzo delle cosiddette Autostrade del mare, in grado di collegare, con finalità logistiche e turistiche...
Continua a leggere

Politica

Giovannini: ruolo cruciale di Anac nel Pnrr

I progetti devono mantenere tutti i presidi di legalità

Pubblicato

il giorno

Anac
ROMA - “L’Anac - Autorità nazionale anticorruzione - riveste un ruolo cruciale nell’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, i cui progetti devono essere realizzati e completati nei tempi previsti e mantenendo tutti i presidi di legalità”. Lo ha affermato il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini esprimendo “apprezzamento e condivisione” per la relazione annuale dell’Anac illustrata oggi alla Camera dal presidente Giuseppe Busia. “Soltanto così il Pnrr potrà contribuire al rilancio del Paese, dopo la crisi causata dalla pandemia, nella direzione di uno sviluppo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Abbiamo a disposizione risorse ingenti, che sono un’occasione irripetibile per realizzare opere pubbliche, che l’Italia attende da molto tempo, e quindi creare buona occupazione, migliorare la qualità della vita delle persone, au...
Continua a leggere

Politica

Commissione nazionale per il dibattito pubblico

Istituto per coinvolgere enti nelle decisioni su grandi opere

Pubblicato

il giorno

dibattito pubblico
ROMA - La Commissione nazionale per il dibattito pubblico, istituita con decreto del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, ha approvato la Raccomandazione sulle Linee Guida che regolamentano questo istituto, introdotto nel nostro ordinamento con il compito di garantire il più ampio coinvolgimento degli enti territoriali e della società civile nei processi decisionali sulle grandi opere che hanno un impatto economico, sociale e ambientale per la collettività. Al fine di definire come concretamente le comunità territoriali potranno intervenire nelle scelte per la realizzazione delle grandi opere, il  documento esplicita i tempi e individua le funzioni che la Commissione dovrà svolgere, sottolinea il ruolo centrale del Coordinatore del dibattito e delle altre figure che, a diverso titolo, sono chiamate ad intervenire nel procedimento. “La Commissione nazionale per il dibattito pubblico riveste un ruolo cruciale nel promuovere il coinvolgimento dei territori...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi