Porti Alto Tirreno: si va verso la ripresa

sicurezza in porto area di crisi di livorno tonnellaggio porto di livorno alto tirreno
LIVORNO – Arrivano i numeri definitivi dei traffici dei primi tre mesi dei porti dell'Alto Tirreno, Livorno, Piombino, Portoferraio, Rio Marina e Cavo che sembrano intraprendere un percorso verso la ripresa. “Il 2020 è stato un anno devastante per tutta la portualità italiana” commenta il presidente Luciano Guerrieri. “I dati di questo inizio d’anno sono confortanti e indicano un primo significativo segnale di ripartenza che dovrà trovare conferma nei prossimi mesi”. Tra Gennaio e Marzo, la merce movimentata negli scali del sistema ha raggiunto 9.565.129 di tonnellate, il che significa, rispetto al 2020, un incremento del 5,7%. Le rinfuse liquide guidano il percorso positivo, cresciute del 19,6%, seguite dal general cargo (+16,5%) ed i rotabili, aumentati nel periodo di riferimento del 6,9%. Il segno negativo si registra invece nei container con un -6,7% e, soprattutto, nel t...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Genova progetti commissione
Porti

Mit: via alla commissione ispettiva per Genova

ROMA – Come era stato annunciato all’indomani dello scoppio dello scandalo Liguria, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha formalizzato in queste ore l’istituzione di una commissione ministeriale “che…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar