Connect with us

Porti

Porto di Ancona: serve una nuova viabilità

Confartigianato fa il punto con gli assessori  Sediari e Manarini

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

nuova viabilità
ANCONA - Il porto di Ancona ha bisogno di una nuova viabilità per rispondere in maniera adeguata all'incremento dei traffici in ogni comparto merceologico. Come, ad esempio, la crescita record di merci in container passata nel 2019 da 1.135.549 a 1.253.197 tonnellate (+ 10%). Ma anche l'aumentato dei passeggeri: 1.189.441 quelli sbarcati ad Ancona (772.540 dalla Grecia); i crocieristi sfondano quota 100mila (dai 67.031 del 2018 a 100.109 del 2019; + 49%). Nel summit che si è tenuto al porto, Confartigianato Trasporti, con i propri associati, ha incontrato il vice sindaco Pierpaolo Sediari e l'assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini per valutare lo stato di avanzamento degli appalti. All'incontro sono intervenuti i dirigenti di Confartigianato, per i Trasporti Elvio Marzocchi, il presidente territoriale di Ancona Paolo Longhi, il responsabile sviluppo economico della Confartigianato Luca BocchinoAbbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Zone portuali individuate e delimitate per Costa Diadema

L’AdSp del mar Tirreno settentrionale ha appena emesso una ordinanza

Avatar

Pubblicato

il giorno

Zone portuali
LIVORNO - L’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale ha appena emesso una ordinanza (la n.9 del 2020) con la quale individua e delimita le zone portuali da destinare esclusivamente alle operazioni della nave Costa Diadema, attualmente ormeggiata presso la banchina Pecoraro dello scalo piombinese. In particolare, sono state individuate un’area sterile, prioritariamente destinata alle attività previste per la gestione dell’emergenza della nave Costa Diadema, e un’area di Servizio dedicata, ancorché non in via esclusiva, alle attività di supporto e di servizio alla gestione della nave Costa Diadema. Nella prima la circolazione è consentita esclusivamente a personale e mezzi delle amministrazioni coinvolte nella “cabina di regia” (Autorità di Sistema portuale, USMAF, Comune di Piombino, Autorità Marittima, P...
Continua a leggere

Porti

3100 mascherine donate all’Ap di Gioia Tauro

Dispositivi di protezione individuale all’intera comunità portuale

Avatar

Pubblicato

il giorno

mascherine
GIOIA TAURO - L’Autorità portuale di Gioia Tauro distribuirà alcune centinaia di mascherine chirurgiche agli operatori dei servizi tecnico-nautici del porto. L’obiettivo è quello di garantire la regolare fruibilità dei “Dispositivi di protezione individuale” all’intera comunità portuale, al fine di assicurare l’operatività del porto. In uno scalo come quello di Gioia Tauro, dove approdano le portacontainer, tra le più grandi al mondo, dotate di capacità superiore a 20mila teus, 400 metri di lunghezza e 60 metri di larghezza, assume particolate rilievo il compito di specifiche figure professionali, come i rimorchiatori, gli ormeggiatori e i piloti, chiamati a garantire sicurezza e agilità nelle manovre di navigazione, interne al canale portuale, dei cosiddetti giganti del mare, che attraccano alla banchine dello scalo calabrese. Le mascherine chirurgiche (3.100) sono state donate d...
Continua a leggere

Porti

“Clean berth” migliora sostenibilità dei porti

Pizzimenti annuncia inizio progetto del Programma Interreg Italia-Slovenia

Avatar

Pubblicato

il giorno

"Clean berth"
UDINE - Annunciato l'avvio del progetto "Clean berth" per la sostenibilità ambientale ed efficienza energetica dei porti. "Nonostante l'emergenza, la Regione Friuli Venezia Giulia prosegue la propria attività anche nel settore della portualità, perché è indispensabile mettere a disposizione del mondo economico e delle attività produttive un sistema di approdi moderno, sostenibile a livello ambientale e di efficientamento energetico, a vantaggio anche dell'intera comunità".
Lo sostiene l'assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, annunciando l'avvio del progetto "Clean berth" (Approdo pulito) - Cooperazione istituzionale transfrontaliera per la sostenibilità ambientale ed efficienza energetica dei porti. L'iniziativa è finanziata dal Programma Interreg Italia-Slovenia con un budget di 880 mila euro. Di tale somma, 181.647 euro sono des...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi