Connect with us

Porti

Porto di Bari: sostituzione di due unità Grimaldi

E domani la firma per l’accordo con l’interporto bolognese

Avatar

Pubblicato

il giorno

"green"
BARI – Sono entrate in servizio ieri, 8 Luglio due nuove unità navali del gruppo Grimaldi al porto di Bari, in sostituzione di Eurocargo-Patrasso ed Eurocargo-Trieste. Si tratta di Eurocargo-Livorno e Eurocargo-Alexandria due navi ro-ro cargo ship, la prima costruita nel 2012, la seconda nel 2011. Entrambe le unità dispongono di un volume di carico notevolmente superiore rispetto a quelle in servizio finora. Si passa infatti da una capacità di 220 pezzi per nave alle nuove configurazioni delle Eurocargo Alexandria e Livorno che vantano possibilità di carico di 265 pezzi e 405 auto ciascuna. "Accogliamo con grande soddisfazione la decisione della compagnia partenopea, leader nel settore, di implementare ulteriormente i servizi nel porto di Bari" commenta il presidente dell’AdSp MAM Ugo Patroni Griffi. "I dati del traffico sulla linea Venezia-Bari-Patrasso sono in continuo e costante aumento; nel periodo Gennaio-Giugno 2018 abbiamo registrato un incremento del + 25% rispetto all...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Rossi: “Lavorare bene per risolvere questione tassazione”

“Non voglio pensare a cosa succederebbe se il ricorso alla Corte europea andasse male”

Avatar

Pubblicato

il giorno

Rossi
LIVORNO - Avremmo voluto chiedere tante cose a Daniele Rossi nel suo doppio ruolo di presidente dell'Autorità di Sistema portuale del mar Adriatico centro settentrionale, nomina riconfermata in questi giorni per altri quattro anni, e di Assoporti. Ci siamo soffermati sulla questione che di questi tempi riempie i dibattiti (virtuali principalmente) del mondo marittimo portuale: il richiamo dell'Europa all'Italia a proposito della tassazione dei porti e la decisione del Mit di ricorrere alla Corte europea. Prima però ci siamo fatti dire dal presidente Rossi se ci fosse qualcosa che gli sarebbe dispiaciuto non portare a termine a Ravenna se non fosse stata riconfermata la sua nomina. Il progetto dell'hub portuale, ci ha risposto. Progetto che comunque richied...
Continua a leggere

Porti

Sergio Prete resta alla guida del mar Ionio

Molo polisettoriale, crociere e siderurgia nei prossimi quattro anni

Avatar

Pubblicato

il giorno

sergio prete
LIVORNO - Riconferma per altri quattro anni anche per Sergio Prete, presidente dell'Autorità di Sistema portuale del mar Ionio, che abbiamo raggiunto via Zoom. Con Prete parliamo di molo polisettoriale: “Nei prossimi mesi il terminal sarà arredato in modo idoneo per consentire la crescita dei traffici e accogliere nuove navi. Cosa che gioverà anche all'occupazione” ci spiega. La riqualificazione del terminal si concluderà entro il 2021 con la fine dei dragaggi che porteranno il fondale e 16,5 metri, mentre entro l'estate verrà completato l'intervento per il potenziamento ferroviario. “La capacità finale del terminal è di 2-2 milioni e mezzo di container. La società Yilport doveva arrivare a 1 milione in cinque anni, la pandemia posticiperà questo traguardo”. Le ultime due domande le lasciamo per parlare di crociere e siderurgia. Quest'anno, che potrebbe protrarsi anche fino al 2021, di stop ai viaggi in m...
Continua a leggere

Porti

Il futuro di Corigliano Calabro

Presentate le proposte di variante al Piano regolate portuale

Avatar

Pubblicato

il giorno

Corigliano Calabro
GIOIA TAURO - Quale sviluppo per il porto di Corigliano Calabro? Se ne è discusso stamani nella video conferenza indetta dal commissario straordinario Andrea Agostinelli, con riguardo in particolare alle proposte di variante al Piano regolate portuale e alle attività dell’Autorità portuale di Gioia Tauro per lo sviluppo e la sicurezza nel porto. È stato Agostinelli a illustrare l'ipotesi di realizzazione di una specifica banchina dedicata allo sviluppo del settore crocieristico dello scalo e una proposta di redistribuzione di tutte le banchine, al fine di migliorare la funzionalità dell’intera infrastruttura portuale. La nuova predisposizione delle aree terrà conto anche, dell’attività della pesca, a cui saranno destinate banc...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi