Porto di Brindisi: completamento delle infrastrutture di Security

Adriatico meridionale bonifica pale eoliche
BRINDISI - I lavori di completamento delle infrastrutture di Security nel Porto di Brindisi sono rendicontati a valere sul P. O. R. Puglia Fesr-Fse 2014-2020, Fondo Fesr, Asse prioritario VII, Azione 7.4 “Interventi per la competitività del sistema portuale e interportuale” contribuendo al perseguimento dell’obiettivo specifico 7. d “Aumentare la competitività del sistema portuale e interportuale” del citato programma operativo. L’intervento è orientato esclusivamente al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza previsti per gli scali marittimi. In particolare il progetto si inquadra nel complessivo intervento di adeguamento alle normative di settore previste in materia di Security, con la finalità di adeguare l’intera area portuale ai requisiti previsti dalla normativa vigente mediante l’installazione di una recinzione di idonea altezza e robustezza e di dispositivi di videosorveglianza, gestione...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Cassa colmata Brindisi
Porti

L’Ati realizzerà la cassa di colmata di Brindisi

BRINDISI – Il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico meridionale (AdSpMAM), Ugo Patroni Griffi, nella sua veste di commissario straordinario, ha sottoscritto il contratto di appalto per il…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast