Porto di Civitavecchia punta sull’idrogeno

dl punta sviluppo vaccinati milioni

CIVITAVECCHIA – Lo scalo di Civitavecchia punta sull’idrogeno. L’AdSp del Mar Tirreno Centro Settentrionale partecipa infatti al bando Horizon 2020 "European Green Deal", con il progetto "ZEPHyRO", del valore di circa 25 milioni di euro. Il ruolo dell'ente sarà di porto "lighthouse", coordinatore dell’intero progetto.

L'idea progettuale è quella di fare di Civitavecchia un esempio di porto verde, realizzando su scala reale una serie di impianti mirati ad inserire nel bilancio energetico quantità di energie rinnovabili e di idrogeno verde che consentano una dimostrazione su scala significativa delle tecnologie della catena dell’idrogeno. L'obiettivo è dimostrare la “decarbonizzazione del porto” attraverso l’impiego dell’idrogeno sia come vettore di accumulo energetico, che può essere riconvertito in elettricità quando necessario, sia come combustibile...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar