Connect with us

Economia

Porto di Trieste guarda al Lussemburgo

Grosse opportunità offerte dal sistema portuale regionale

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

Lussemburgo
TRIESTE - Il porto di Trieste guarda al Lussemburgo. Grazie al suo ruolo di crocevia tra le due principali direttrici europee, insieme all'intero sistema portuale del Friuli Venezia Giulia punta ad incrementare relazioni economiche con il Granducato. "Un'occasione importate che, concretizzando gli incontri dello scorso Giugno, punta a incrementare le relazioni economiche tra il Friuli Venezia Giulia e il Granducato del Lussemburgo, partendo dalle opportunità offerte dal sistema portuale regionale e dalla fase di rilancio complessiva di una Trieste che, il prossimo anno, sarà capitale europea della scienza ospitando Esof 2020". Lo ha detto a Trieste l'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, in occasione del Business Forum Friuli Venezia Giulia-Lussemburgo che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Camera di co...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Domani inizia spegnimento altoforno di Servola

Fase terminale della fermata complessiva dell’area a caldo

Avatar

Pubblicato

il giorno

fermata
TRIESTE - Le procedure di spegnimento dell'altoforno dell'impianto di agglomerazione e del generatore del vapore ausiliario (Gva) della Ferriera di Servola, avranno inizio domani, venerdì 3 Aprile 2020. "Tali passaggi costituiscono la fase terminale della fermata complessiva dell'area a caldo".
L'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro ha spiegato le fasi conclusive del processo avviato lo scorso 27 Marzo con l'ultimo carico della cokeria dello stabilimento siderurgico di Trieste. "Se da un lato la cokeria non veniva spenta da oltre 20 anni, per quanto concerne l'altoforno si tratta di procedure già ripetutamente attivate in passato in occasione delle fermate per manutenzione ordinaria e straordinaria - ha spiegato l'esponente de...
Continua a leggere

Economia

Garbage Group sigla accordo con il Cnr

Per sviluppare attività nel settore della Blue Economy

Avatar

Pubblicato

il giorno

Garbage Group

ANCONA - Garbage Group sigla un accordo con il Cnr, rafforzando così il suo legame con il mondo della ricerca.

L'intesa fra il Gruppo anconetano e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) - Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine (Irbim) rafforzerà lo sviluppo di attività didattiche, ricerca scientifica, divulgazione e disseminazione di comune interesse nel settore della Blue and Circular Economy.

“Con questa nuova collaborazione – ha dichiarato Paolo Baldoni Ceo di Garbage Group (nella foto)– abbiamo suggellato il nostro legame con il mondo della ricerca applicata che, come ho avuto modo di dichiarare in altre occasioni, è sempre stato presente all’interno della nostra azienda. D’altronde il settore del disinquinamento a mare è un modello di business dove l’innovazione sviluppata attraverso la ricerca deve esser applicata nel minor tempo...

Continua a leggere

Economia

Confindustria Toscana: riavviamo le produzioni

Perché la recessione già in atto non si trasformi in una depressione

Avatar

Pubblicato

il giorno

Confindustria Toscana

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi