Porto di Trieste: traffico in lieve flessione (5%)

patto per il lavoro

TRIESTE - Nel primo trimestre 2020  i volumi di traffico complessivi nel porto di Trieste registrano un calo del 5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con 14 milioni e 300.000 tonnellate di merce movimentata.

Causato dagli effetti del Coronavirus sulla logistica mondiale, di cui anche lo scalo giuliano ha risentito.

“Nel quadro generale dell’emergenza in corso, che non ha risparmiato nessun porto nella  contrazione dei volumi, si può parlare tutto sommato di un calo fisiologico a cui eravamo preparati e avevamo previsto”, ha dichiarato il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico orientaleZeno D’Agostino. “ I dati vanno letti nell’ambito della pandemia, e nonostante vi sia una perdita in tutte le categorie merceologiche, riscontriamo la crescita nel settore ro-ro e l’attivazione di nuovi...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi