Porto Torres: primo scalo alla banchina degli Alti fondali

alti fondali porto torres
PORTO TORRES - Con l’ormeggio, questa mattina alle 11, della Kalliste, nave della francese “La Meridionale” che collega Porto Torres con Propriano, la banchina degli Alti fondali entra nel pieno dell’operatività. Dopo il collaudo tecnico e amministrativo, effettuato nella seconda metà di Maggio, il più grande molo dello scalo civico di Porto Torres ha ripreso ufficialmente ad ospitare le navi in totale sicurezza dopo quattro anni di inattività. Un approdo, quello odierno, che chiude l’iter di riqualificazione costato tre milioni di euro ed avviato a fine 2016 con il consolidamento del banchinamento, la sostituzione delle bitte esistenti con altre di tiraggio di 100 tonnellate e concluso, nell’estate 2017, con il taglio del nastro da parte del ministro dei Trasporti Graziano Delrio. 445 i metri di lunghezza disponibili per l’approdo delle navi, 70 dei quali verranno resecati, già ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

estate
Porti

Estate a Piombino con presidio sanitario in porto

PIOMBINO – Rinnovata anche per quest’anno in previsione dell’estate la convenzione tra l’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale e tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino…
Porti

Protocollo d’Intesa tra Alis e Assiterminal

ROMA – E’ stato siglato un importante protocollo di intesa tra Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, e Assiterminal, Associazione italiana terminalisti portuali, avente ad oggetto lo sviluppo congiunto di temi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar