“Porto verde”, protocollo tra Enel, AdSp e Caremar

“Porto verde”
NAPOLI - Sarà Napoli il primo “Porto verde” del Sud. E’ stato siglato, all’interno dell’area portuale, un Protocollo d’intesa che avvia la collaborazione tra l’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale (AdSp), Enel e Caremar per la realizzazione di un’infrastruttura per l’alimentazione elettrica delle navi. I tre soggetti avviano così un rapporto che consente alle imbarcazioni Caremar in arrivo nel porto di Napoli di utilizzare l’energia elettrica e spegnere i generatori di bordo minimizzando l’inquinamento dell’aria e acustico. L’impianto sorgerà nell’area della banchina di Calata Porta Massa nel porto di Napoli e riguarderà i collegamenti garantiti da Caremar. Grazie a questo accordo sarà ridotto l’impatto ambientale legato al traffico marittimo portuale e si darà vita al primo porto “Porto verde” del Mezzogiorno. Il protocollo, immediatamente operativo, avrà la durata di tre anni. ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi