Previsto in aumento il traffico teu in Usa

WASHINGTON - Grazie anche all’impegno dei funzionari doganali, per ridurre al minimo l’impatto che i tagli alla spesa federale hanno sulla movimentazione delle merci, il volume delle importazioni in containers attraverso i principali scali degli Stati Uniti, è previsto in aumento del 2,7% ad Aprile rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Secondo quanto evidenziato dal rapporto mensile Global Port Tracker pubblicato dalla National Retail Federation con Hackett Associates.
Negli scali oggetto del report, sono stati movimentati 1.290.000 teu nel mese di Febbraio, l’ultimo mese per il quale sono disponibili dati definitivi. Con Febbraio, storicamente il mese dell’anno che registra il traffico minore, il volume è sceso del 2,5% rispetto a Gennaio, ma è in crescita del 17,5% se paragonato al Febbraio 2012.
A Marzo è stimato un traffico di 1.280.000 teu (+ 2,6%) rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Per Aprile è previsto un volume di 1,35 milioni di teu (+ 2,7%); Ma...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar