Prosegue l’attività del Port State Control

Port State Control
GENOVA - Nei primi due mesi dell'anno il Nucleo ispettivo della Guardia Costiera di Genova ha già fermato due navi nell’ambito del Port State Control, l’attività di verifica sulle unità straniere che scalano i porti del nostro Paese. Il 5 Gennaio era stata la portacontenitori Msc Charlotte ad essere detenuta alla Spezia, ieri la nave da carico May B di bandiera panamense, costruita nel 1994 e varata nel 1996, circa 1600 tonnellate di stazza, con 25 anni di servizio alle spalle, gestita da una compagnia con sede ad Istanbul e la cui proprietà risulta di una società registrata a Marshall Island. “Abbiamo emesso l’ordine di detenzione ieri in tarda serata al termine di un’intensa attività di verifica durante la quale abbiamo rilevato gravi carenze tra cui il malfunzionamento dei dispositivi antincendio, il mancato aggiornamento dei piani nave, no...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

estate
Porti

Estate a Piombino con presidio sanitario in porto

PIOMBINO – Rinnovata anche per quest’anno in previsione dell’estate la convenzione tra l’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale e tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino…
Porti

Protocollo d’Intesa tra Alis e Assiterminal

ROMA – E’ stato siglato un importante protocollo di intesa tra Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, e Assiterminal, Associazione italiana terminalisti portuali, avente ad oggetto lo sviluppo congiunto di temi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar