Qualche dubbio su arrivo della Concordia a Piombino

Piombino 29-05-13FIRENZE - «Il porto di destinazione della Concordia, se non iniziano i lavori, dubito che sia quello di Piombino. Io ho sempre detto che noi auspicavamo che le tempistiche del porto coincidessero con le tempistiche della nave, ma prima viene il trasferimento della nave e poi vengono le problematiche del porto». Questa la dichiarazione del capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, in merito alla rimozione della ”Costa Concordia”, intervenuto a Firenze alle celebrazioni per il ventennale della strage dei Georgofili.
«Peraltro, saggiamente - ha sottolineato - è stata scissa la problematica del porto, che avrà i fondi a prescindere dalla Concordia, e questo mette anche in tranquillità rispetto alle incomprensioni che ci potevano essere nella fase iniziale».
«Per me che sono il commissario delegato del Governo per la...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar