Connect with us

Economia

Qualche spunto su Livorno e il suo porto

Lettera in redazione di Sergio Landi

Avatar

Pubblicato

il giorno

Livorno e il suo porto
LIVORNO - Qualche spunto su Livorno e il suo porto sono contenuti nella lettera inviata da Sergio Landi alla nostra redazione. In passato l'ex esponente politico ha trovato spazio su questo sito, in merito a vicende riguardanti la città di Livorno e il suo porto. Tra queste, ricordiamo quelle relative alla privatizzazione della Porto di Livorno 2000, ai bacini di carenaggio, oppure a quella che lui definisce l' avveniristica Darsena Europa Large. Ecco di seguito il testo integrale della sua ultima missiva: "Egr. Direttore Da tempo osservo da distanza le vicende del porto e della economia livornese. Informazioni e letture (compreso il Messaggeromarittimo.it) mi fanno pensare che tutto ristagni come 5, 10, 15 anni fa. Il progettificio , utile ai consulenti o agli utenti ?, sforna  nuovi scenari senza ricadute concrete sulle infrastrutture portuali e la loro competitività. Dai ...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Domani inizia spegnimento altoforno di Servola

Fase terminale della fermata complessiva dell’area a caldo

Avatar

Pubblicato

il giorno

fermata
TRIESTE - Le procedure di spegnimento dell'altoforno dell'impianto di agglomerazione e del generatore del vapore ausiliario (Gva) della Ferriera di Servola, avranno inizio domani, venerdì 3 Aprile 2020. "Tali passaggi costituiscono la fase terminale della fermata complessiva dell'area a caldo".
L'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro ha spiegato le fasi conclusive del processo avviato lo scorso 27 Marzo con l'ultimo carico della cokeria dello stabilimento siderurgico di Trieste. "Se da un lato la cokeria non veniva spenta da oltre 20 anni, per quanto concerne l'altoforno si tratta di procedure già ripetutamente attivate in passato in occasione delle fermate per manutenzione ordinaria e straordinaria - ha spiegato l'esponente de...
Continua a leggere

Economia

Garbage Group sigla accordo con il Cnr

Per sviluppare attività nel settore della Blue Economy

Avatar

Pubblicato

il giorno

Garbage Group

ANCONA - Garbage Group sigla un accordo con il Cnr, rafforzando così il suo legame con il mondo della ricerca.

L'intesa fra il Gruppo anconetano e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) - Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine (Irbim) rafforzerà lo sviluppo di attività didattiche, ricerca scientifica, divulgazione e disseminazione di comune interesse nel settore della Blue and Circular Economy.

“Con questa nuova collaborazione – ha dichiarato Paolo Baldoni Ceo di Garbage Group (nella foto)– abbiamo suggellato il nostro legame con il mondo della ricerca applicata che, come ho avuto modo di dichiarare in altre occasioni, è sempre stato presente all’interno della nostra azienda. D’altronde il settore del disinquinamento a mare è un modello di business dove l’innovazione sviluppata attraverso la ricerca deve esser applicata nel minor tempo...

Continua a leggere

Economia

Confindustria Toscana: riavviamo le produzioni

Perché la recessione già in atto non si trasformi in una depressione

Avatar

Pubblicato

il giorno

Confindustria Toscana

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi