Quale sarà il futuro di La Spezia dopo la costruzione della diga di Genova?

LIVORNO - Cosa succederà al porto di La Spezia quando la diga di Genova sarà conclusa? Lo abbiamo chiesto a Mario Sommariva, presidente dell'AdSp del mar Ligure orientale. “Nei prossimi anni lo scenario della Liguria muterà completamente perchè la diga permetterà allo scalo di Genova di accogliere navi da 24 mila TEUs. Aumenterà la capacità di movimentazione e questo dovrà far sì che La Spezia faccia più e meglio in quella che è la sua caratteristica principale ovvero essere porto ferroviario dell'eccellenza.” Secondo il presidente si potranno superare i 10 mila treni annui con servizi di efficienza elevati e tecnologie d'avanguardia. “Lì dove Genova può arrivare per quantità, noi dobbiamo puntare ad arrivare per qualità dei servizi”.
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porto Torres
Porti

Porto Torres: nuovo check point di security

PORTO TORRES – Entra ufficialmente in funzione a pieno regime, nello scalo di Porto Torres, il primo dei nuovi check point di security previsti, per alcuni dei porti di competenza,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar