Ravenna attende il rigassificatore nel 2023

ravegnana
RAVENNA - Il rigassificatore che sarà ormeggiato a largo del porto di Ravenna è sempre più vicino. A fine Ottobre infatti dovrebbero chiudersi i lavori della conferenza dei servizi, che riunisce i soggetti coinvolti, per far partire i lavori a inizio 2023. Il commissario per la realizzazione del progetto, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha confermato il cronoprogramma per la realizzazione della piattaforma galleggiante che nelle previsioni servirà per aumentare l'autonomia energetica dell'Italia. “Dopo la presentazione e la pubblicazione, lo scorso 26 Luglio, del progetto FSRU (Floating Storage & Regassification Unit) elaborato da Snam, gli oltre 40 enti coinvolti dal processo autorizzativo hanno avuto la possibilità di inviare alla Regione eventuali richieste di integrazione. Sono una ventina, in tutto, quelle pervenute. Oltre ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Economia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

emanuele orsini
Economia

Emanuele Orsini nominato presidente di Confindustria

ROMA – Lo scorso Aprile il Consiglio Generale di Confindustria ha designato Emanuele Orsini presidente, raggiungendo le 147 preferenze. Nomina confermata dall’assemblea privata dei delegati, riunita nell’Auditorium della Tecnica di…
Confetra
Economia

Parola d’ordine: reindustrializzare la Toscana

PIOMBINO –  Nereo Marcucci ha formulato un intervento piuttosto articolato, a 360 gradi, in occasione del recente convegno “Le interconnessioni ferroviarie e la ZLS per il rilancio territoriale di Piombino”,…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar